21 giugno 2016

Orphan X - Gregg Hurwitz

Orphan X di Gregg Hurwitz è il nuovo action thriller lanciato sul mercato dalla casa editrice BookMe.
Si tratta di un prodotto di sicuro successo, in quanto i suoi diritti sono già stati acquisiti dalla Warner Bros; prossimo il film con Bradley Cooper come protagonista.
Il libro di Hurwitz si inserisce di diritto nel filone "Jack Reacher", ovvero quel sottogenere thriller in cui il protagonista è un uomo temerario, forte e coraggioso, pronto a sconfiggere i soprusi dei malvagi.
Fin qui nulla di nuovo direte...Gregg Hurwitz è però bravo nell'inserire questo personaggio in un quadro più complesso, in una struttura sofisticata ed affascinante.
Evan Smoak, protagonista del romanzo, è uno dei tanti "orfani" addestrati per eseguire delle operazioni segrete. Sin da piccolo viene educato da John, il quale tra i vari comandamenti gli impartisce quello di Non perdere il fattore umano; non considerare i nemici come un numero bensì come esseri umani.
Fattosi uomo, Evan vive in un palazzo dovendo sottostare alle "algide leggi" condominiali. Un luogo umano con problemi più o meno seri da condividere e tanta gente da frequentare giornalmente, come ad esempio Mia e suo figlio Peter.
Questo aspetto privato della vita di Evan non va sottovalutato all'interno del romanzo, in quanto rende particolare la storia del protagonista.
Il lato più action è invece fatto di movimento, scontri e combattimenti con o senza armi. Da uomo della Orphan, Evan diventa un lupo solitario che dà sostegno ai più bisognosi. Il suo numero telefonico passa di vittima in vittima, persone che hanno bisogno dell'aiuto di questo particolare "supereroe" in grado di risolvere problemi seri.
Dopo aver aiutato Morena a liberarsi da un poliziotto stupratore, il numero di Evan finisce nelle mani di una donna in cerca d'aiuto. Da qui il meccanismo si inceppa e da predatore Evan diventa una preda.

Orphan X è un thriller adrenalinico e godibilissimo, un prodotto ben confezionato e pronto sia per il mondo letterario che per quello cinematografico. Il personaggio è forte, simpatico e particolare. Gregg Hurwitz ha la capacità di inserire ottimamente Evan negli spazi, evitando luoghi comuni e stereotipi, trappole mortali per gli action thriller.
Dato il buon successo internazionale ed il finale aperto, molto probabilmente sentiremo ancora parlare di Evan Smoak....

TRAMA: «Il libro Orphan X è dedicato a tutti i cattivi ragazzi e ragazze, a chi riscrive le regole, ai giustizieri senza padrone né legge: a Philip Marlowe e Guy Montag, a Sam Spade, Sarah Connor e Bruce Wayne, a Van Helsing e al Capitano Achab, a Mad Max, Ellen Ripley e Jason Bourne… Per essere stati così sbagliati da diventare leggenda.» - Gregg Hurwitz

Un numero di telefono per quando non sai a chi rivolgerti, quando le alternative sono finite e hai toccato il fondo. Un numero da usare una volta e mai più, da passare di mano in mano come un amuleto, come un’ultima speranza. All’altro capo del filo c’è lui, non una leggenda, ma un uomo in carne e ossa disposto a mettersi al servizio dei più deboli. Un cane sciolto, un giustiziere senza padroni né legge che tanti vorrebbero vedere morto. Nella vita di tutti i giorni è Evan Smoak, scapolo schivo e senza legami, ma un tempo era Orphan X: ragazzino emarginato strappato a un futuro già scritto e trasformato nella più perfetta macchina per uccidere al servizio del governo americano. Da quando Evan ha deciso di cambiare vita, da cacciatore si è trasformato in preda. Solo facendo appello a tutte le sue risorse può sperare di sfuggire al sistema che lo ha creato. E continuare a lottare per rendere il mondo un posto migliore, correggendo torti e ingiustizie un caso alla volta.

AUTORE: Gregg Hurwitz
EDITORE: BookMe
NAZIONE: Usa
ANNO: 2016
PAGINE: 351

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate