17 giugno 2015

Kingsman: Secret service

Voto 6. Kingsman di Matthew Vaughn appartiene senza ombra di dubbio al genere spy-story, nonostante il tono scanzonato e quasi fumettistico.
Il film narra infatti le vicende del gruppo di spionaggio Kingsman, composto da: Gulhad (Colin Firth), Arthur (Michael Caine) e Merlin (Mark Strong).
I tre saranno impegnati soprattutto a formare nuovi agenti segreti, insegnando l'arte della coesione di un gruppo. Tra gli allievi principali finirà Eggsy (Taron Egerton) figlio dell'agente Lancilotto morto durante una missione.
La prima parte del film è dunque dedicata al racconto della formazione dei giovani Kingsman. Il film punta molto sull'elemento action, grazie anche ad una regia movimentata.
Kinsgman evita il sentimentalismo che potrebbe scaturire facile e confluire soprattutto nel personaggio di Eggsy. Il film preferisce puntare sulla caparbietà e forza dell'eroe che naturalmente viene misurata dall'antagonista. In questo caso il ruolo del cattivone spetta a Valentine (Samuel L. Jackson). Si tratta dell'ennesimo folle visionario disposto a distruggere a suo modo il mondo. Il personaggio di Valentine nel nostro paese si caratterizza anche per la parlata con la zeppa, tanto caratteristica quanto fastidiosa.
Se Kingsman si rivela un buon intrattenimento nella fase iniziale e di formazione degli allievi; diventa un mezzo fallimento alla resa dei conti, in cui il nemico appare debole ed abbastanza insignificante.

  • DATA USCITA
  • GENEREAzioneThriller
  • REGIA: Matthew Vaughn
  • SCENEGGIATURAJane GoldmanMatthew Vaughn
  • ATTORI: Colin FirthTaron EgertonMichael Caine,Samuel L. JacksonMark Strong,

8 commenti:

  1. Invece, io mi sono divertito un mondo.
    Lo inserirò, mi sa, nel famoso listone di fine anno, in qualche modo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Divertente all'inizio, nelle battute conclusive mi stava venendo un abbiocco :P

      Elimina
  2. Concordo. Ben realizzato, ma una mezza delusione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buono l'inizio poi si perde nel nulla...

      Elimina
  3. Pure per me un prodotto di intrattenimento riuscito a metà.
    Mi spiace però averlo visto doppiato, visto che in originale il cattivone interpretato da Samuel L. Jackson magari non appariva così tanto ridicolo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La parlata italiana di S.L. Jackson era alquanto fastidiosa...

      Elimina
  4. Un blog ben fatto! Complimenti. Ti seguo. abbiamo una passione in comune... i libri. Mi daresti un consiglio? Ti aspetto da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per i complimenti. Ti consiglio di leggere le mie classifiche indicate anche nel menu, in cui elenco i miei titoli preferiti...

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate