13 maggio 2015

Vizio di Forma

Voto 6. Attendevo con ansia l'arrivo del nuovo film di Paul Thomas Anderson, autore di Magnolia uno dei film da me più apprezzati.
Aspettavo Vizio di forma anche perché etichettato come noir sui generis, tratto dal romanzo di Thomas Pynchon.
Poi però le recensioni online e non, si dibattevano su capolavoro od opera incompiuta ed a tratti incomprensibile. Ciò mi ha fatto vacillare e rimandare di qualche settimana la visione del film.
Vizio di forma rispetta sin dal principio i canoni dei film di Thomas Paul Anderson, in virtù della sua durata di due ore e mezza.
La storia ha per protagonista l'investigatore privato Doc Sportello, coinvolto dalla sua ex ad indagare sul presunto rapimento del suo nuovo compagno. Doc dovrà investigare anche su altri due casi complessi soprattutto per lo spettatore. Già perché Vizio di forma, secondo me, è un film dalla trama non lineare, in cui mettere insieme tutti i cocci della storia è un'impresa ardua.
L'ultima opera di Paul Thomas Anderson presenta infatti una trama che definire enigmatica sarebbe riduttivo, in cui a dominare è la confusione voluta ma secondo me poco efficace nel rendere perfetto poi il film.
Il regista gioca molto sull'effetto psichedelico che si sposa alla perfezione con il mondo hippy/anni70, in cui droghe leggere e pesanti accompagnano i protagonisti. Il ritratto fatto da Anderson è assolutamente colorato e bizzarro, perfetto nella rappresentazione estetica.
Ma a conti fatti quello che ricorderò fra un paio di giorni sarà esclusivamente il look di Doc Sportello, o meglio lo stile di Joaquin Phoenix addobbato con basettoni, capelli cotonati e occhiali tondi tanto in voga anche in questo 2015. Ma queste sarebbero considerazioni più da fashion blogger che di un blogger cinematografico; sintesi che il Vizio più che di forma questa volta è stato di contenuti...

  • DATA USCITA: 
  • GENEREGialloThriller
  • REGIA: Paul Thomas Anderson
  • SCENEGGIATURAPaul Thomas Anderson
  • ATTORI: Joaquin PhoenixBenicio Del ToroOwen WilsonReese WitherspoonJoanna NewsomJosh BrolinJena MaloneSasha PieterseMaya Rudolph,Martin ShortKatherine WaterstonWilson BethelSam JaegerMartin DonovanSteven Wiig

8 commenti:

  1. Nonostante il grandissimo cast l'ho saltato, e continuo a saltarlo.
    Anderson è bravo, ma mi mette un po' sonno. Figuriamoci con questo scompiglio qui :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh dai due ore e mezza puoi dedicargliele :P

      Elimina
  2. è un film difficile a cui approcciarsi ma mi ha conquistato...Doc Sportello è irresistibile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo header e la tua recensione confermavano la conquista ;)

      Elimina
  3. Io Anderson l'ho abbandonato dopo Il petroliere. I suoi film si possono solo vedere al cinema, in TV o al pc non li reggo. Adoro Magnolia, ma ho la cassetta da visionare dal... 1999? Ogni volta me li perdo al cinema. Però questo volevo vederlo, uffa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho adorato Magnolia e Boogie Night, dal Petroliere che per me ha perso qualche punto, anche The Master non mi aveva entusiasmato...

      Elimina
  4. La pensiamo uguale e penso che la tua sia l'unica recensione che ho letto ad avvicinarsi a ciò che penso io. Di sicuro molto particolare, ma troppo confusionaria. A me ha infastidito un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ho riletto la tua recensione :) l'avevo detto che se ne parlava male in giro :P

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate