16 novembre 2014

I vincitori del concorso cortometraggi di Interiora 2014

V Festival Horror Indipendente
INTERIORA
mostra ciò che hai dentro




I vincitori del concorso cortometraggi di Interiora 2014

L'annuncio dei vincitori ha concluso l'intensa due giorni di proiezioni in sala cinema, che ha visto protagonisti trentadue cortometraggi internazionali in concorso accompagnati dalla sezione non competitiva. Quest'anno per l'assegnazione dei premi tecnici relativi alla regia e all'interpretazione, Interiora si è avvalsa della preziosa collaborazione degli studenti e professori dellaScuola Cineteatro di Roma. Una doppia giuria di qualità che ha premiato con il Premio Incubo alla migliore regia il cortometraggio cipriota "The Immortalizer", diretto da Marios Piperides. Mentre il premio Bela Lugosi per la migliore interpretazione è stato assegnato al belga "Lilith" del giovane regista Maxim Stollenwerk, accompagnato dalla menzione speciale per "Prohibido arrojar cadáveres a la basura".
Il magazine Moveorama, madiapartner del Festival, ha assegnato la sua menzione speciale all'italiano "Questione di sguardi" di Luca Alessandro e Luigi Nappa. Cortometraggio a quale è andato anche il riconoscimento del pubblico con il premio Per Grazia Ricevuta.
Come di consueto il Premio Interiora è stato conferito dall'intera organizzazione del Festival, ed è stato assegnato al cortometraggio spagnolo "Prohibido arrojar cadáveres a la basura" diretto da Clara Bilbao e votato all'unanimità. Una piccola perla dotata di sapienza tecnica, recitazione coinvolgente e una buona scrittura. Il tutto raccontato con una chiave ironica che è diventata una delle cifre stilistiche di grande successo del cinema spagnolo.


INFORMAZIONI: info@interiora.it Web: www.interiora.it

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate