27 ottobre 2014

The Calling

Voto 5. The Calling di Jason Stone arriva in Italia direttamente nella versione home video in questo 2014. Si tratta di un thriller abbastanza classico con detective che indagano su un serial killer.
Il film è tratto dall'omonimo romanzo di Inger Ash Wolfe, inedito in Italia. 
Queste due premesse (uscita in dvd, e romanzo ancora sconosciuto) non fanno certo presagire nulla di eccezionale, purtroppo la visione del film non smentisce le premesse.
The Calling è un film che per atmosfere potrebbe ricordare i recenti Prisoners o Il cacciatore di donne. Il clima gelido scandisce le giornate della detective Hazel Micallef interpretata da Susan Sarandon. A scaldare quest'ultima oltre ad una buona dose giornaliera di alcool, c'è un nuovo caso di omicidio che colpisce gente non proprio in salute.
La parte costruita meglio è proprio quella medico-legale relativa alla morte delle vittime, il rigor mortis etc. Le vittime vengono infatti ritrovate con la bocca spalancata; questo è l'unico indizio fornito dal serial killer agli inquirenti.
L'aspetto medical thriller dopo la sua apparizione iniziale resta sullo sfondo, ad essere premiata è l'indagine di Hazel coadiuvata dal giovane detective interpretato da Topher Grace. Tra gli altri volti noti va segnalata l'apparizione di Donald Sutherland.
La storia tiene benino sino alla scoperta delle diverse vittime, il calo si avverte nella scoperta del serial killer e delle sue motivazioni. Pessimo davvero il  finale...

6 commenti:

  1. Sì, scena finale ridicola. Filmetto scialbo, anche se fatto bene, con una protagonista in forma - anche se non fisica :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mica tanto si ubriacava pure :P film abbastanza spento

      Elimina
  2. questa the calling sembra una di quelle chiamate dei call-center: meglio non rispondere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di peggio c'è solo una promozione telefonica che ti vogliono offrire a tutti i costi di sabato mattina alle ore 07:00 :D

      Elimina
  3. Temo sempre di trovare in pellicole come questa, puzzle di altre pellicole similari. Mi incuriosisce però il lato "medical thriller". Se ben fatto può arricchire degnamente il risultato finale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo caso purtroppo resta sullo sfondo, sicuramente tutto il thriller manca di personalità e di un'idea precisa...

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate