13 luglio 2014

Cutter - Cinzia Bettineschi

Cutter è il nuovo racconto di Cinzia Bettineschi, la quale ha già pubblicato diverse storie, tra cui Wholesale apparso in appendice ad uno dei Gialli Mondadori.
Per questo suo racconto thriller la scrittrice attinge al torbido mondo notturno e alle nuove mode giovanili.
Epicentro della storia è il mondo dei tatuaggi. Uno dei protagonisti è infatti Alessio Bottan, tatuatore, ex-studente di medicina finito in un giro di chirurgia clandestina. 
Bottan finisce anche nel mirino doppio dell'ispettore Alvise Frati. Quest'ultimo avrà interessi privati e lavorativi nei confronti del tatuatore. Sua figlia Sara ha infatti sposato la causa dei tatu, "stampandosene" uno sulle natiche qualche giorno dopo aver compiuto i diciott'anni. 
Secondo motivo per cui Frati è interessato alla vita di Bottan è un cadavere trovato morto in condizioni strane nei pressi di una discarica. L'ex-ragazzo ormai (in tutti i sensi, il suo pene infatti è stato staccato) doveva operarsi presso un chirurgo abusivo che opera in un centro di tatuaggi, indizi che portano direttamente a Bottan.

Cutter procede spedito approfondendo il rapporto fatto soprattutto di domande tra Frati e Bottan. Dialoghi diretti tra i due mirati a svelare il mistero del chirurgo assassino, che fanno oscillare Bottan tra imputato numero uno e testimone utile per le indagini.
Il racconto è semplice, tagliente e rapido: molti dialoghi, scene concise e a volte brutali ci conducono ad un finale senza colpo di scena.
Le poche pagine non aiutano la scrittrice nella caratterizzazione totale dei personaggi, soltanto abbozzati e che lasciano al lettore il compito di completare gli spazi vuoti.

TRAMA: RACCONTO LUNGO (30 pagine) - THRILLER - Il Chirurgo. E' così che lo conoscono nel giro della chirurgia clandestina, ed è per questo che si ritrova coinvolto nell'inchiesta sui cadaveri mutilati che sconvolge Padova
Un cadavere mutilato, abbandonato in una discarica. Una sala operatoria nello scantinato di uno studio per tatuaggi. Una Padova sommersa, fatta di night-club e feste private. Sono queste le premesse che spingono l'ispettore Alvise Frati a indagare su Alessio Bottan, un ex studente di medicina finito nel giro della chirurgia clandestina. I due diventeranno alleati o si scopriranno nemici? Di sicuro c'è solo che Bottan è coinvolto in questa vicenda per più di una ragione: prima tra tutte Sara, la giovane figlia dell'ispettore. 

3 commenti:

  1. Il problema dei racconti è che difficilmente riescono ad evolversi appieno. E 30 pagine sono davvero poche..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te, trenta pagine son pochine, già con un centinaio si riesce a far evolvere i protagonisti...

      Elimina
    2. Sono alle prese con un altro, 128 pagine, già letto e non riesco a trarne una recensione..anche se alcune volte mi è capitato con tomoni di 500 pagine :)

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate