6 maggio 2014

Giovani ribelli - Kill your darlings

Voto 6. Non so quanto possa essere adatto per questo blog: Giovani ribelli - Kill your darlings, film di John Krokidas con Harry Potter, anche conosciuto come Daniel Radcliffe.
Il portale comingsoon lo etichetta unicamente come thriller, mentre mymovies lo indica come un biografico.
A film visto, credo sia più pertinente la seconda categorizzazione, essendo Giovani ribelli una "storia vera" sulla vita di alcuni studenti della Columbia College che non si adeguano al sistema, ma anzi cercano di sovvertirlo.
Per coinvolgere immediatamente lo spettatore si usa l'espediente thriller, un teaser che mostra un omicidio già avvenuto con uno dei protagonisti dietro le sbarre.
Lo spettatore dovrà sorbirsi tutta la pellicola per capire le motivazioni che hanno costretto il personaggio a quella fine.

La nostra guida non sarà Lucien Carr (Dane DeHaan) giovane rinchiuso in carcere, bensì il suo amico del cuore Allen Ginsberg (Daniel Radcliffe).
Quest'ultimo è senza dubbio il protagonista principale della vicenda. Insieme ad esso assisteremo ad un viaggio centrifuga all'interno del mondo del college. Da studente modello, Allen si trasformerà grazie a Lucien in uno "pseudo-poeta" omosessuale. 
La parte centrale di Giovani ribelli è molto collegiale, in stile L'attimo fuggente. Sotto i riflettori il mutamento e/o la presa coscienza d'identità da parte di Allen, tra cui vanno sottolineate un bacio "saffico" e un rapporto omosessuale completo.
L'ultima mezzora assume nuovamente contorni thriller, anche perché avremo assistito al percorso ribelle dei protagonisti.

Non si può non aprire poi un capitolo su Daniel Radcliffe e l'ombra di Harry Potter che si porta dietro. Kill your darlings nel look e nell'ambientazione non aiuta molto il piccolo attore. Se qualcuno vedesse di sfuggita uno spezzone del film potrebbe pensare in un nuovo sequel del famoso maghetto.

  • DATA USCITA: 17 ottobre 2013
  • GENERE: Thriller
  • REGIA: John Krokidas
  • SCENEGGIATURA: Austin BunnJohn Krokidas
  • ATTORIDaniel RadcliffeDane DeHaanMichael C. HallElizabeth OlsenJennifer Jason LeighBen Foster,David CrossKyra SedgwickJack Huston

10 commenti:

  1. A me è abbastanza piaciuto. Il montaggio è molto particolare e Dane DeHaan è bravo proprio: si mangia il povero Radcliffe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente molto più ribelle del maghetto :D

      Elimina
  2. E' vera questa questa cosa dell'ombra del maghetto fissa dietro di lui...e il film non saprei, non mi ispira molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me puoi evitarlo, nulla di memorabile. Pensa io non ho visto neanche un Harry Potter eppure Daniel Radcliffe me lo vedo sempre come un maghetto...

      Elimina
  3. film dal buon potenziale, abbastanza sprecato.
    a non convincermi è stata proprio la parte di competenza del tuo blog, quella thriller. oltre a daniel radcliffe che proprio non si può vedere :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scommetto che se fosse morto Radcliffe ti sarebbe piaciuta di più la parte thriller :P

      Elimina
  4. La parte thriller ce l'hanno dovuta mettere se no il film veniva fuori una palla insostenibile. Ginsberg e gli altri scrittori della sua generazione scrivevano roba sperimentale e poco apprezzata dal pubblico (ancora oggi), fare un film sulle loro vicende (avvincente) sarebbe stato impossibile. Hanno dovuto confondere le acque con qualche elemento thriller che c'azzecca poco ma almeno tiene sveglio chi guarda..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo con la tua analisi, l'innesto thriller crea curiosità ad una storia poco adatta ad un pubblico vasto, nonostante questo non mi ha pienamente convinto...

      Elimina
  5. Non l'ho ancora visto, all'epoca le recensioni mediamente pessime mi fecero desistere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alzo un po' la media forse, ma non ti affannare più di tanto a recuperarlo :)

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate