1 febbraio 2014

Il Quinto Potere

Voto 6,5. Avrei dovuto cominciare questo post con qualche rivelazione scioccante, qualche scoop, qualche indiscrezione sugli altri blogger, la scoperta di un segreto sepolto da anni; ma ammetto di non esser stato in grado; se avessi scoperto qualcosa di sensazionale avrei fatto parte del "numeroso" team di Wikileaks.
Wikileaks appunto tema centrale del film: Il Quinto Potere di Bill Condon.
Per chi ancora non conoscesse Wikileaks, si tratta di un'organizzazione altamente informatica in grado di rivelare importanti segreti internazionali, grazie alle cosiddette "gole profonde" ovvero informatori/talpe protette dall'anonimato. Numerosi sono stati gli "sputtanementi" che hanno messo in imbarazzo grandi istituzioni internazionali.
Il Quinto Potere si dimostra essere un film illustrativo, in grado di presentare con ordine e precisione le tappe importanti del progetto Wikileaks.
Un film utile a presentare attraverso voce e immagini la storia di Wikileaks e dei suoi membri.

Proprio i due personaggi principali sono l'asso portante del film Il Quinto Potere. Entrambi, naturalmente, sono ispirati alla figura dei due maggiori membri protagonisti di Wikileaks.
Da un lato abbiamo Daniel Berg (Daniel Bruhl) esperto informatico, nuovo adepto della causa Wikileaks; dall'altro lato c'è il padre fondatore dell'associazione: Julian Assange (Benedict Cumberbatch)
Va sottolineata la buona somiglianza fisica tra l'attore Benedict ed il vero Julian, vedi anche il taglio bianco di capelli.
Ma più che sull'aspetto fisico, Il quinto potere si concentra sulla differenza caratteriale dei due fautori di Wikileaks.
Julian Assange si dimostrerà un uomo disposto a tutto per la sua causa; un ragazzo sostanzialmente solo, freddo e senza alcun sentimento verso terzi. Un uomo senza scrupoli, che fa ruotare tutta la sua vita intorno all'importante progetto di Wikileaks.
Daniel Berg invece è un appassionato ma anche un ragazzo con sentimenti, scrupoli e coscienza. Un ragazzo normale capace di innamorarsi e di dare maggiore importanza alle persone, anzichè alle informazioni.

Il Quinto Potere oltre che sull'ascesa e l'affermazione di Wikileaks, approfondisce anche la difficile convivenza di queste due anime molto diverse e molto spesso in contrasto.
Un film molto spesso freddo come gli argomenti che tratta, ma che merita una visione in quanto tratta argomenti moderni e storici, su tutti naturalmente il passaggio dal Quarto Potere (ormai sempre meno credibile e sempre meno rapido nella trasmissione delle informazioni) ed Il Quinto Potere.

  • DATA USCITA: 24 ottobre 2013
  • GENERE: Drammatico, Thriller
  • REGIABill Condon
  • SCENEGGIATURA: Josh Singer
  • ATTORI: Benedict CumberbatchCarice van Houten,Daniel BruehlStanley TucciAlicia VikanderDan Stevens

2 commenti:

  1. a me è piaciuto assai, storia interessante e interpreti favolosi.
    Tutti hanno snobbato questo film e non ne capisco il motivo, mentre tutti esaltano Social Network ke per quel che mi riguarda è robetta, anche li ottimo regista e bravi attori, ma la storia che racconta trovo che sia molto meno interessante di questa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto anch'io recensioni poco entusiastiche su questo film, infatti ho temporeggiato un pò prima di vederlo; a conti fatti mi è piaciuto, forse manca un pò di personalità ma come dici tu la storia raccontata è molto interessante e viene raccontata degnamente.

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate