15 novembre 2013

Now You See Me - I maghi del crimine

Il thriller è il genere cinematografico più abile nel confondere le idee allo spettatore, imbrogliandolo e nascondendo la vera identità del killer. Uno degli obiettivi dello spettatore sarà quello di riuscire ad individuare prima della conclusione del film l'assassino.
Quando il genere thriller è ambientato nel mondo della magia/illusionismo il livello di difficoltà di questa caccia al "colpevole" s'innalzerà.
Basti pensare a film come The Prestige di Nolan o The Illusionist di Burger, in cui il trucco magico è ben nascosto sino alla rivelazione finale.

Voto 6,5. In questo 2013 a cercare di imbrogliarci sarà Louis Leterrier, con il suo nutrito cast di attori prestigiosi e prestigiatori.
Ciascuno di essi come per magia comparirà in maniera singola sulla scena mostrandoci la sua migliore abilità.
J. Daniel Atlas (Jesse Eisenberg) abile nel gioco di carte ed a sedurre giovani donne; Henley Reeves (Isla Fisher) ex-assistente di Atlas ed ora specializzata in escapologia; Merritt McKinney (Woody Harrelson) mentalista e Jack Wilder (Dave Franco) manolesta tuttofare molto veloce nel furto.
Se i quattro singolarmente hanno delle buone potenzialità, messi insieme possono essere una vera bomba.
Ad avere questa intuizione è un Mister X, non quello dell'Uomo Tigre ma un soggetto sconosciuto, forse il vero prestigio di tutta la storia, per dirla in termini thriller: il colpevole.
I quattro prestigiatori cominciano i loro spettacoli dal sapore molto "RobinHoodiano", ovvero fanno piovere soldi in faccia al loro pubblico, rubandoli ai più ricchi (es. banche).
Sulle loro tracce non può che aizzarsi un folto squadrone capitanato da poliziotti: Dylan Rhodes (Mark Ruffalo) e Alma Dray (Melanie Laurent) e ex-illusionisti passati all'altra sponda: Thaddeus Bradley (Morgan Freeman).

Se vi ritenete bravi, saccenti, abili nell'intuire il trucco, Now You See Me può essere una buona sfida di abilità per questo 2013. Il trucco sta nel non lasciarsi prendere troppo dal film, rischiando di perdere il polso su tutti i personaggi della storia. Le roboanti luci e la trama ricca di imprevisti e stravolgimenti in corso, accrescerà sicuramente il vostro livello di confusione e per non perdere il filo della trama non vi resterà che affidarvi ai quattro maghi, che sembrano i più adatti a portare la bandiera da seguire.
Più difficile sarà per lo spettatore decidere con chi schierarsi, la distinzione tra buoni e cattivi è abbastanza labile. Maghi che rubano per dare ai poveri, poliziotti che per forza di cosa devono essere i buoni. Lo scontro tra due fazioni, poi si allarga in tre squadre, l'ultima delle quale è guidata da Morgan Freeman.
Il livello di confusione è alto, la decifrazione del trucco finale difficile e non ci resta che guardare stupiti questa piacevole pellicola che nasconde tutto molto bene ma che nel finale ci presenta un grande bluff...

USCITA CINEMA: 
GENERE: Thriller
REGIA: Louis Leterrier
SCENEGGIATURA: Ed SolomonBoaz YakinEdward Ricourt
ATTORI: Mark RuffaloWoody HarrelsonDave FrancoMorgan FreemanIsla FisherMichael CaineJesse EisenbergMélanie LaurentElias KoteasMichael KellyCommonLaura CayouetteJoe Chrest

11 commenti:

  1. Sai che io l'avevo adorato? Mi sono proprio lasciata prendere dalla bellezza estetica, trama, enigmi e 'tecnica' per me sono proprio passati in secondo piano. Vederlo al cinema, poi, è stata una bellezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho visto a casa invece :) la bellezza estetica è passata un pò in secondo piano per me, anche perchè sono rimasto un pò perplesso da alcune scene volutamente "televisive" :D cmq nel complesso un film da vedere

      Elimina
  2. Mi aveva proprio divertito tanto! Bellino! :)

    RispondiElimina
  3. tra i prodotti di puro intrattenimento, mi è sembrato uno dei numeri di magia meglio riusciti di quest'anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magico,, il finale poteva essere più sorprendente e invece è un trucco riuscito a metà

      Elimina
  4. Io l'avevo visto al cinema e, devo dire, se all'inizio mi era piaciuto parecchio, è andato via via scemando per lasciarmi perplessa e delusa. Poteva avere molte più potenzialità, a mio avviso..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonostante sia migliore la parte iniziale, lo sviluppo del film non mi ha annoiato...il finale invece è inverosimile secondo me

      Elimina
  5. secondo me è un ottimo intrattenimento, due ore passate senza pensieri a godersi lo spettacolo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su questo non ci sono dubbi, visti poi i molti spettacoli penosi che ci propinano al cinema ultimamente :D

      Elimina
  6. Come ho scritto nella mia recensione, il livello del film cala parecchio via via che va avanti la trama e il finale è davvero deludente!

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate