25 giugno 2013

Anteprima Blood

Diretto da Nick Murphy (Occupation, 1921 - Il mistero di Rookford), BLOOD è un Thriller psicologico che parla di due fratelli le cui vite cominciano a crollare sotto il peso di un crimine commesso. Due eroi maledetti e sopraffatti dalle proprie azioni criminose, tormentati dal peso di essere stati uomini giusti per gran parte della loro vita e, all’improvviso, essere diventati imperdonabili criminali.
Scritto da Bill Gallagher (Conviction, Blackout) e interpretato da Paul Bettany (Margin Call, Legion, Il codice da Vinci, Dogville), Stephen Graham (Le paludi della morte, La Talpa, Nemico pubblico, This Is England), Brian Cox (L'alba del pianeta delle scimmie, Red, The Bourne Supremacy) e Mark Strong (Zero Dark Thirty, La Talpa, Kick Ass, Sherlock Holmes, Lanterna Verde).

Joe e Chrissie Fairburn (Paul Bettany e Stephen Graham) sono due fratelli molto legati, entrambi ispettori della Polizia Investigativa, hanno entrambi seguito le orme del proprio padre, Lenny (Brian Cox), per anni a capo del Dipartimento e considerato da tutti un’istituzione.
Quando una giovane ragazza viene brutalmente assassinata, le accuse ricadono su Jason Buliegh, già condannato per molestie. Poco dopo Jason viene rilasciato temporaneamente per mancanza di prove e i due fratelli che avevano seguito le indagini decidono di farsi giustizia da soli e lo uccidono facendone perdere le tracce.
Quando il vero responsabile dell’omicidio della ragazza verrà catturato e saranno a capo delle indagini che danno la caccia ai giustizieri di un uomo innocente, i due si troveranno di fronte al paradosso più grande: dover incastrare loro stessi.
Saranno costretti a mentire ai loro stessi colleghi, e quando Robert (Mark Strong) rischierà di scoprirli, la situazione sfuggirà completamente dalle loro mani, fino a far vacillare le loro menti.


Questa la sinossi lunga di Blood, il nuovo film di Nick Murphy in uscita il 27 giugno.
“Tutto è cominciato con la storia di un poliziotto che commette un crimine”, sottolinea la produttrice Nicola Schindler che insieme allo sceneggiatore Bill Gallagher, ha ideato Blood.
Gallagher e Shindler hanno lavorato alla loro idea originale nella serie TV: Conviction, composta di 6 episodi e trasmessa nel 2006. “All’epoca, la produttrice Pippa Harris suggeriva di trasporre l’idea in un film”, aggiunge Shindler, “e all’improvviso l’idea ha dato vita a qualcosa di diverso”.
La storia ha portato a questi due fratelli, non presenti nella serie TV”, continua, “e a una famiglia di prestigio che gestisce una piccola comunità, che vive in prima persona la risoluzione o la non risoluzione di un crimine, oppure tutto ciò che accade quando sono loro stessi a commettere un crimine orribile”.
La scelta del regista è stata rapida, individuando in Nick Murphy quello giusto. Secondo i produttori, Murphy è un regista che riesce a tirar fuori dagli attori il meglio, “e siccome il successo del film sarà basato sulle interpretazioni principali, abbiamo tutti pensato che lui potesse essere la persona giusta per questo”.

Importante per Murphy è stata la selezione del luogo del set, che è ricaduta su un’isola a cui il regista è molto legato. Queste le dichiarazioni al riguardo si Nick Murphy: Volevo spostare la scena del reato fuori dalla foresta, come previsto dal copione, e girarla su un'isola, raggiungibile solo quando la marea si ritira. E quando i produttori mi hanno chiesto se conoscevo un'isola di quel genere, dissi di sì, sono cresciuto vedendole. È casa mia. La maggior parte del film è stato girato a 2 chilometri dal luogo in cui ho trascorso la mia infanzia. Non voglio sembrare uno psicopatico ma se dovessi uccidere qualcuno, lo seppellirei là fuori dove la marea coprirebbe i miei peccati”.

Blood si concentra molto sulla storia dei due fratelli Fairburn che lavorano allo stesso Dipartimento di Polizia.
La figura dominante è quella di Joe, per il cui ruolo è stato selezionato l’acclamato attore inglese Paul Bettany. Queste le motivazioni della scelta da parte del regista Murphy: “Ho sempre adorato Paul Bettany, e per il ruolo di Joe non volevo un’interpretazione di un bruto, ma neanche una troppo delicata”.
L’altro fratello: Chrissie, avrà le sembianze di Stephen Graham, con il quale Murphy ha già lavorato nella serie TV Occupation nel 2009.
Io e Stephen ci siamo sempre trovati d’accordo e siamo molto legati”, dice Murphy. “Mi è piaciuta l’idea di trasmettere al pubblico il fatto che tra i due fratelli, Joe è quello più grande e responsabile, mentre Chrissie è il ribelle”.
A completare il quadretto familiare/poliziesco c’è Lenny Fairburn, interpretato da Brian Cox.

Come indica la trama, i tre varcheranno il confine tra il bene ed il male, macchiandosi di sangue per una ricerca smisurata di giustizia.
Uccidendo un presunto colpevole, diverranno a loro volta “criminali” costretti ad indagare su se stessi, nel momento in cui il vero assassino della ragazza sarà individuato.

BLOOD, paragonato dall'Hollywood Reporter a MYSTIC RIVER, è un thriller che lascia il segno… come una macchia di sangue.

3 commenti:

  1. questo mi ispira parecchio, ho visto il trailer ieri al cinema quando son andato a vedere quella cagata de L'uomo d'acciaio, e dal trailer sembra interessante anche se del regista ho trovato 1921 abbastanza pietoso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io trovai abbastanza noioso e copioso 1921 Il Mistero di Roockford, cmq darò un'altra possibilità a Murphy :)

      Elimina
  2. ho visto il trailer e mi sembra un film con una bella trama intricata

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate