12 gennaio 2013

Oscar della letteratura thriller/noir 2012/13.

Siamo in pieno periodo di Oscar cinematografici, da pochi giorni sono state rese note, infatti, le nomination per le varie categorie. Come molto spesso accade i film thriller non sono degni o non hanno la forza di poter partecipare a questo evento. Se è difficile già per il cinema mettere in evidenza un prodotto thriller/noir, figurarsi per la letteratura.
Questo blog ormai da due anni si occupa di questo specifico genere, con una maggiore attenzione soprattutto nel 2012.
Quindi mi sono detto, perchè non fare una bella cerimonia Oscar per la letteratura thriller/noir
Quindi mi sono scervellato sulle possibili nomination che era possibile stilare, dato che la letteratura non presenta naturalmente molte delle caratteristiche del cinema.
Essendo un blogger unico, i libri in nomination che vi proporrò potrebbero essere ridondanti; ma questi sono i romanzi che ho letto in quest'anno, pubblicati  in Italia nel 2012. Come sempre, vi esorto a rendere il post più ricco, e dunque elencare nei commenti i vostri libri thriller preferiti per categoria.
Ma bando alle ciance e cominciamo:

Miglior romanzo thriller/noir
Una brutta storia di Piergiorgio Pulixi
Alle radici del male di Roberto Costantini
Amnesia di Jean Christophe Grangè
Lo spettro di Jo Nesbo
Non tornerai mai più di Hans Koppel

Miglior personaggio thriller/noir
Biagio Mazzeo di Una brutta storia/Piergiorgio Pulixi
Michele Balistreri di Alle radici del male/Roberto Costantini
Harry Hole de Lo spettro/Jo Nesbo
Joona Linna di La testimone del fuoco/Lars Kepler
Will Piper de I custodi della biblioteca/Glenn Cooper

Miglior antagonista thriller/noir (in questa categoria alcuni rivali sono indicati genericamente come killer, per non effettuare spoiler)
Sergej Ivankov di Una brutta storia/Piergiorgio Pulixi
Il killer de Il cacciatore di occhi/Sebastian Fitzek
Killer di Amnesia/Jean Christophe Grangè
Il coccodrillo di Il metodo del coccodrillo/Maurizio De Giovanni
Killer di Io non sono un serial killer/Dan Wells

Miglior colpo di scena
Amnesia di Jean Christophe Grangè
Follia profonda di Wulf Dorn
La testimone del fuoco di Lars Kepler
La cella del male di Will Lavander
Lo spettro di Jo Nesbo

Miglior ambientazione/scenografia
I custodi della biblioteca di Glenn Cooper
Il sotterraneo di Stephen Leather
Sin di Alessandro Vizzino
Nel nome dello zio di Stefano Piedimonte (recensione pubblicata nei prossimi giorni)
L'avvoltoio di Tom Franklin

Miglior thriller corale
L'uomo nero di Luca Poldelmengo
Sin di Alessandro Vizzino
I re del mondo di Don Winslow
La gabbia invisibile di Stefano Baldoni
L'uccello del malaugurio di Camilla Lackberg

Miglior thriller psicologico
Omicidio allo specchio di Ryan David Jahn
Lo specchio del male di David Simon Mazzoli
Follia profonda di Wulf Dorn
Frammenti di buio di Steve Mosby
Non ti addormentare di S. J. Watson

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate