23 dicembre 2012

Anteprima Looper, il thriller del futuro 2013.

Prima uscita degna di rilievo per il 2013 è Looper, un thriller fantascientifico diretto da Rian Johnson.
Si tratta di un film avveniristico che cerca di raccontare una realtà futura poco appetibile e inverosimile. I protagonisti si ritroveranno dapprima nel 2040 e poi nel 2070. In questi trentanni molti saranno i cambiamenti, su tutti l'invenzione di una macchina del tempo che permetterà ai protagonisti di tornare indietro nel tempo.
Proprio questa invenzione diventa cruciale per la vita di molti. Mentre nella saga Ritorno al futuro si potevano conoscere vecchi misteri familiari; in Looper la macchina del tempo sarà utile per sbarazzarsi di alcuni individui.
Il gioco è semplice: si vuole ammazzare qualcuno? L'individuo designato viene mandato indietro nel tempo, diventando vittima di un looper, un killer su commissione assoldato dalla mafia. Proprio la mafia gestisce questa speciale forma di trasporto, che consente il viaggio nel tempo.
Il killer principale della vicenda è Joe (Joseph Gordon-Levitt), che purtroppo si troverà di fronte ad una situazione sconveniente: dovrà ammazzare il Joe del futuro, interpretato da Bruce Willis. Cosa avrà combinato Joe nel 2070?

La trama sembra un tantino complicata, una mano cerca di darcela Willis che spiega: Questo avviene quando si incontra la propria identità e per un qualsiasi motivo, la lascia fuggire. Non succede spesso perché se tutto va come dovrebbe andare, la vecchia identità dovrebbe avere un sacco sulla testa, essere legato e imbavagliato, quindi l’identità più giovane dovrebbe sparargli senza neanche sapere di chi si tratta. Ma nel film succede che il mio personaggio si presenta davanti alla sua identità più giovane a viso scoperto e quindi io, dopo avergli puntato contro la mia arma, fuggo”.


Questo ritorno indietro di Joe deriva proprio dal fallimento del futuro, dominato dalla mafia comandata da Rainmaker. Questi gestiscono appunto i viaggi nel tempo. Al riguardo il regista Johnson afferma: “Si sa solo che è una macchina incredibilmente pericolosa di cui è meglio non abusare, e persino la mafia la utilizza per un unico scopo. Anche per questo è importante che le vittime che vengono mandate indietro nel tempo siano definitivamente eliminate: se così non fosse, essendo persone inviate dal futuro, chissà quali potrebbero essere le conseguenze”.
Il Joe del passato e il Joe del futuro cercheranno di sistemare a loro modo la faccenda.

Per capire meglio ogni piccolo particolare di questo thriller fantascientifico non resta a questo punto che aspettare il futuro 31/01/2013....



1 commento:

  1. Salve,
    augurandoti un buon Natale e un felice anno nuovo, ti invito a votare migliori film del 2012 sul mio blog. Nella pagina trovi anche il link per votare come "blogger cinematografico". Ovviamente, l'invito è esteso a tutti i blogger di cinema che non sono ancora riuscito a contattare e a tutti gli amanti del cinema.

    A presto!!!

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate