31 luglio 2012

Speciale Bed time: romanzo vs. film

Bed time è un’opera che come detto nei precedenti post, nasce in maniera particolare. Marini crea il soggetto e vorrebbe anche dirigerlo, ma Balaguerò se ne innamora e diventa il regista ufficiale.
Marini lavora alla sceneggiatura ma al contempo decide di pubblicare un romanzo, dallo stesso titolo, almeno per quanto riguarda il mercato italiano.
A dispetto di molti altri romanzi e/o film, io consiglierei il film ed il libro di Bed time indistintamente. Ovvero leggere/vedere entrambi.
La motivazione è semplice, benché si tratti dello stesso prodotto, con i punti chiave della storia immutati, molto sono le differenze che contraddistinguono le due opere.
Quindi per chi avesse amato uno dei due Bed time, il consiglio è quello di completare il quadro con l’altro.
Sono presenti alcuni spoiler, quindi per chi non volesse perdere il gusto di recuperare il romanzo o il film, meglio aspettare di leggere il post. Per chi volesse evitare invece di leggere/vedere il romanzo/film, il post sarà interessante.

L’elemento chiave di Bed time è senza dubbio il protagonista. Nonostante le molte analogie fondamentali, vedi motivazioni di vita, vedi lavoro; alcune sono le differenze che ho riscontrato.
Cillian è (o me lo sono immaginato) un ragazzo anagraficamente più giovane, sui trent’anni; mentre Cesar dato anche l’attore Tosar, ne sembra dimostrare almeno quaranta.
Cillian è un essere se vogliamo ancora più viscido che non ama l’uso della forza; Cesar invece sempre per via di Tosar e forse anche per il suo passato in Cella 211, sembra un tipo con più forza fisica.
Nel passato Cillian ha svolto diversi lavori tra cui l’infermiere; Cesar invece sempre lavoro di portinaio.
Cillian ogni mattina si sveglia e va sul tetto a giocare alla sua roulotte russa, individuando i motivi per vivere; Cesar lo fa solo inizialmente.

Per esigenze narrative minori sono gli inquilini che vengono approfonditi. Manca la donna sempre in tiro; manca il vecchietto a cui Cillian ruba la posta. I cani della vecchia signora sono femmine, mentre nel film sono maschi. L’unico cane maschio del romanzo invece è sparito, per colpa di Cillian.
Meno presente è invece il vecchio coinquilino che vuole Cesar licenziato. Nel romanzo appare nella fase finale, nel film è invece sin da subito presente.
Nel romanzo mancano i due addetti alla pulizia che rivestiranno un ruolo importante nel film; in compenso nel film manca Alessandro (un ragazzo paraplegico) che credo sia una delle vittime, maggiormente truffate da Cillian.
Nel romanzo manca anche quindi la fase degli sms e e-mail da maniaco da Cesar ai danni di Clara; nel romanzo invece Cillian cerca di scoprire tramite Facebook i segreti della giovane donna che ha capelli rossi, rispetto ai castani di Marta Etura.
La madre di Cillian non è in ospedale. In essa vengono infatti immesse alcune caratteristiche che nel romanzo aveva Alessandro: vittima e confidente “muta” che poteva ascoltare i vaneggiamenti di Cillian.

A cambiare è anche l'epilogo, in uno il cerchio si chiude, nell'altro rimane aperto....

6 commenti:

  1. Ho (ri)visto il film proprio ieri e, sinceramente, benchè tra il romanzo e il film ci siano poche differeze, l'opera di Alberto Marini è un'altra cosa! Molto, molto meglio, secondo me. Più cattivo e completo. L'epilogo del film è troppo frettoloso e non l'ho trovato organico con il resto del romanzo. Le intenzioni di Cillian/ Cesar sono molto chiare.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho apprezzato entrambi, forse anche per merito di Tosar davvero molto bravo, anche se come dici tu e come ho detto nel post mi sembrava un pò diverso da Cillian, secondo me ancora più viscido e losco... è davvero un peccato che nel film manchi la parte di Alessandro, a cui secondo me Cillian arreca ilo maggior dispiacere:)

      Elimina
  2. Io il romanzo non l'ho letto ma il film mi è piaciuto molto e Tosar è veramente un grandissimo villain...ha uno sguardo a raggi X!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti è piaciuto il film ti consiglio anche il libro, il quale presenta spunti diversi rispetto al film, esaltandone ancora di più la cattiveria del protagonista:)

      Elimina
  3. Curiosità alti livelli...vediamo quando potrò soddisfarla :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto leggendo in giro della tua curiosità;)

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate