24 giugno 2012

Killer Elite - Uccidi prima di essere ucciso.

Prima regola di un action-thriller, è sicuramente quella di uccidere prima di essere ucciso. Chi preme il grilletto per primo è a metà dell'opera, verrebbe da aggiungere. Tutto ciò Gary McKendry per il suo primo film: Killer Elite, sembra averlo capito davvero bene, dando vita a un film d'azione standard, che rispetta i canovacci classici del genere.

Voto 6. Le scritte iniziali ci dicono che Killer Elite è un film tratto da una storia vera, ispirata al libro scritto da Ranulph Fiennes, basato sulle vicende dello stesso, allorchè lavorava per il governo britannico e la SAS (Special Air Service).
Le scene immediatamente successive ai titoli d'apertura ci mostrano però degli episodi al limite del realismo, con scene di guerriglia per strada, intrighi, complotti e scontri in cui non ci sono buoni ma solo cattivi.
Killer Elite è un film che privilegia in ogni modo l'azione e il ritmo su tutto, mettendo in secondo piano complotti ed episodi enigmatici; dando spazio a dei protagonisti mercenari che privilegiano di gran lunga la logica dei fatti e delle botte, rispetto a superflue chiacchiere o giri di parole.
Uno degli interpreti principali di questa pellicola è Jason Statham, attore sempre più utilizzato nelle pellicole action, che sembra ricalcare le orme di Bruce Willis, anche o soprattutto da un punto di vista fisico.

Statham in Killer Elite interpreta Danny, un killer in pensione anticipata. L'episodio che l'ho a spinto a questa scelta (mostrato ad inizio film) risale ad un anno prima, quando rimase immobile con la pistola in pugno di fronte ad un bambino inerme.
Proprio quando credeva di essere sfuggito a quella vitaccia, il suo miglior amico, nonchè salvatore nel precedente episodio: Hunter (Robert De Niro) viene rapito da uno sceicco che rivendica la morte dei suoi tre figli nella guerra di Oman.
Il compito di Danny sarà quello di uccidere gli assassini dei figli dello sceicco, per avere salva la vita di Hunter.
Danny per realizzare la sua operazione vendetta per conto di altri, mette su una squadra di tutto rispetto, composta da Davis (Dominic Purcell) e Meier (Aden Young).
Le cose non saranno così semplici, in quanto la loro operazione pesterà i piedi a soldati o ex-soldati della SAS, protetti da Spike (Clive Owen).

Questi sono gli ingredienti principali di Killer Elite, un classico film d'azione che mescola tante botte e spari con intrighi internazionali e complotti bellici.
Di sicuro non ci si annoia, anche se i difetti principali stanno nella caratterizzazione dei protagonisti. Essi infatti sono abbastanza stereotipati, e sebbene l'intento del regista e degli autori sia quello di confondere i buoni con i cattivi, i ruoli sono abbastanza chiari dal principio.
Nonostante sia un killer, Danny è infatti il buono. Più che uccidere, questo killer preferisce pestare, picchiare, ma nutre un certo timore nel premere il grilletto. I flashback della sua vita privata, che lo vedono invaghito della bionda Anne (Yvonne Strahovski) non fanno che avvalorare questa teoria, rendendo ancora più buono il protagonista.
Meglio non va con Hunter, che vede un Robert De Niro rilegato in un ruolo che dire marginale sembra anche tanto.
Il cattivo e astioso Spike è abbastanza sottotono e poco originale. La sua motivazione forse un pò troppo forzata, per immischiarsi in quel casino colossale.
Il migliore fra gli altri sembra Davies, un tipo spontaneo e rapido nell'azione, che spalleggia spavaldamente il suo capo Danny. Lui combatte per la grana, e di certo non si nasconde in motivi che per tutti gli altri sono sconosciuti.
Nel complesso si tratta quindi di un film in cui si combatte per nulla di specifico, per nessuna bandiera in particolare, ma per il solo gusto di farlo. Per questo motivo, Killer Elite potrebbe interessare maggiormente gli amanti delle pellicole action, per i quali è più importante lottare e non la motivazione per cui farlo....

USCITA CINEMA: 01/06/2012
REGIA: Gary McKendry
SCENEGGIATURA: Gary McKendryMatt Sherring
ATTORI: Jason StathamRobert De NiroClive OwenYvonne StrahovskiDominic PurcellAdewale Akinnuoye-AgbajeGrant Bowler

4 commenti:

  1. è in lista nelle prossime visioni e da quello che dici mi sembra che comunque ci si diverta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal punto di vista dell'azione si, i personaggi non mi hanno convinto:)

      Elimina
  2. questa volta concordo con il tuo 6 (o forse anche 5,5)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente di eccezionale infatti, questa volta allora sono stato largo io di voti:)

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate