27 marzo 2012

Young Adult. Favola o incubo moderno?

Voto 7. Cos'è la felicità? Qual'è la strada più opportuna e/o giusta per raggiungerla?
Nella società moderna per i giovani adulti d'oggi (giovani intesi tra i 30-40 anni, al di sotto si parla ancora di bambini) due sono le soluzioni in linea di massima: costruirsi una famiglia con moglie/marito e prole, oppure concentrarsi esclusivamente sul lavoro o sugli studi. Naturalmente ci sono delle sfumature nella vita, ma la precedente suddivisione è utile e semplicistica ai fini dell'analisi del film: Young Adult.
Inoltre, credo che, ponendo ad oggi la domanda su quale delle due strade i giovani desidererebbero intraprendere nella loro vita: credo che la risposta numero due sarebbe la più selezionata.
Chi non sogna una vita lavorativa appagata, che so magari diventare scrittore/trice, con soldi, bellezza, giovinezza e tanta vita davanti?
Beh guardando questo film qualche riflessione in più potrebbe sorgere per i giovani adulti d'oggi più spensierati....
Young Adult è infatti l'opposto della fiaba classica, che vede la trasformazione della povera ragazza in bella principessa, la quale trova l'epilogo in un principe azzurro bello e valoroso.

La "fortunata" protagonista del film di Jason Reitman (Thank you for smoking, Juno, Tra le nuvole) e della sceneggiatrice Diablo Cody, è Mavis Gary (Charlize Theron) una ghost writer di 38 anni che vive con il suo cane Dolce, razza Spitz credo.
Come detto vive il sogno di molti: può scrivere dei libri per ragazzi, avere tutta la libertà che vuole, vestire Marc Jacobs, limarsi e smaltarsi tutte le unghie del suo corpo, guidare una Mini Cooper rossa, bere quando vuole, e andare al letto con chi le pare e piace.
Mentre lavora al suo pc, nella sua posta elettronica compare una foto di un bambino. Si tratta del figlio di Buddy Slade (Patrick Wilson), un suo ex che pare abbia preferito il tipo di vita più tranquillo, tra quelli indicati ad inizio post.
La notizia non passa inosservata agli occhi ed alla mente di Mavis che decide di sfidare il suo passato e ritornare la regina del paese, che quando vuole qualcosa se lo prende, sfruttando come pretesto il battesimo del piccolo.
Detta così la trama, potrebbe sembrare la classica storia in cui la protagonista dopo mille vicessitudini raggiunge il suo obiettivo nella vita, per fortuna Young Adult non è così scontato...

Mavis Gary. Che fine fanno le reginette del college?
Capita spesso di vedere alcuni film per teenager in cui ci sono feste dell'ultimo anno, in cui vengono premiate  miss e mister. In realtà il cinema non ha mai mostrato (credo) che fine facessero queste giovani promesse del college. Anche qui le risposte non sono proprio positivissime, quindi le non vincitrici potranno prendersi la loro rivincita, magari chissà mettendo al mondo un pargoletto.
Young Adult è un film che si basa essenzialmente sulla sua protagonista, sulle sue sfumature caratteriali.  Mavis Gary, oltre ad essere la ex bella del college, è una scrittrice.
In verità il suo lavoro è un pochino più in ombra rispetto a quello dei grandi scrittori che si assumono tutto il merito e la popolarità dell'opera; inoltre la serie non è più all'apice del successo. Mavis è appunto una ghost writer, che vedrà impresso il suo nome in un angolino del libro di "celebri scrittori di young adult". Interessante anche il modo in cui Mavis prende spunto per scrivere i suoi racconti, ispirandosi a frasi che adolescenti incontrati per strada si dicono tra di loro; non attingendo mai dal suo repertorio di vita, forse perchè non ha mai amato veramente?
Ottima naturalmente l'interpretazione di Charlize Theron, che non stupisce per la sua bravura nel calarsi nei panni di un personaggio assai scomodo.
Mavis infatti è una tipa abbastanza strana, politically scorrect, quasi alla stregua di una malata mentale. La sua bellezza e perfezione estetica è in netto contrasto con il suo animo insoddisfatto, che trova spesso rifugio nell'alcool.
La non più giovanissima ragazza non sembra neanche provare tanto affetto per il suo povero cane, spesso rinchiuso in una borsa, senza il minimo spiraglio d'aria. 
Mavis crede che con la sua bellezza fisica può avere ciò che vuole, e quel che vuole in questo scorcio di vita è Buddy, suo ex ragazzo delle superiori.

Un altro spunto interessante e abbastanza realistico è il raffronto tra città/metropoli e campagna/paese.
Mavis rappresenta la donna del sud, partita e diventata famosa al nord. Il suo abbigliamento, il suo modo di fare sono in netto contrasto con la semplicità country dei paesani, sempre in camicia a quadri.
Dai sempliciotti paesani viene vista come un mito, un punto di riferimento, tutti vorrebbero percorrere le sue tappe di vita. La protagonista al contrario vedrà i suoi ex compaesani come dei tipi un gradino sotto di lei, che certamente non hanno la sua cultura, data dal suo stile di vita settentrionale.
Una VIP quindi in mezzo a dei campagnoli. Più che Cenerentola o Biancaneve, la Theron interpreterà una Regina Cattiva. La cosa curiosa che regina cattiva lo sarà anche nel prossimo film: Biancaneve e il cacciatore, in cui tra l'altro dovrà sfidare Kristen Stewart, regina della serie Young Adult: Twilight.
La vita è proprio una strana favola....

USCITA CINEMA: 09/03/2012
REGIA: Jason Reitman
SCENEGGIATURA: Diablo Cody
ATTORI: Charlize TheronPatrick WilsonJ.K. SimmonsElizabeth ReaserPatton OswaltEmily MeadeCollette WolfeLouisa Krause 

12 commenti:

  1. interessante la tua lettura (anti) favolistica.
    in effetti è così, una favola amara, sicuramente una delle (non) commedie più sorprendenti degli ultimi tempi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Favola amara con protagonista una strega cattiva ma alla fine abbastanza triste....

      Elimina
  2. la sceneggiatura è interessante e abbastanza originale (o meglio anticonformista), ma il ritmo è troppo lento (a tratti ho sbadigliato). Secondo me non decolla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Analisi esatta: sceneggiatura originale, anticonformista, innovativa, ritmo lentino ma mi ha tenuto sveglio e coinvolto:)

      Elimina
  3. Mi piace come ne parli ;)
    E' fra le mie prossime visioni :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie:) Guardalo è un film interessante, per le donne credo ancora di più....

      Elimina
  4. non l'ho visto questo, ma sembra interessante

    RispondiElimina
  5. Je mе nοmme Adélaïde.
    Je ѕuis agée de 33 années !
    Mon bоulot: phагmacіenne .

    .. Je suiѕ рlutôt d'un caractère réservé.

    Here is my site: hotel

    RispondiElimina
  6. Ouveгturе de porte et dе ѕerrurerie avec des spécialіsteѕ sur toute la régiоn Ile-de-France et ses environs lе numéro
    un danѕ les dépannages de poгtes еt dе seгrures.


    Stoρ by my web blog Serrurier Rueil Malmaison

    RispondiElimina
  7. hello,

    Је m'appelle Victorine.
    Je suis une jeune de quarante-cinq berges !
    Je travaille comme administrateur judiciaire ... Si je suis parfois un drole d'oiseau, ce n'est pas un défaut ?

    Feel free to visit my web page; http://emporio-boutique.com/ (didier-jacob.blogs.nouvelobs.com)

    RispondiElimina
  8. ѕalut,

    Véroniquе à votre service
    Je ѵiens de fêter mon 34ième anniverѕaire. .


    J'ai repris des études pour devenir artisan . Il est dit souvent que je suis drôle.

    Here is my web blog :: basket armanie ()

    RispondiElimina
  9. Hеllo;

    J'ai quarante-huit ans , et j'asѕumе
    totalement .
    Je me nomme Αndrée.
    Ce que je fais , danseusе . Іl est ԁіt régulіèrement quе jе semble une vraie prune.



    Mу website - armani shop оn line **

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate