21 gennaio 2012

La Talpa. Si dice in giro che sia un film noioso!!

Voto 5. Amo i thriller, sia scritti che recitati; un pochino meno quelli di spionaggio. 
CIA, servizi segreti, KGB, altre forme di intelligence, mi sono risultate nel corso del tempo abbastanza indigeste, escludendole sin dal principio dalle mie letture; dando però ai film di questo genere qualche possibilità. Troppo complicate, intrigate, cervellotiche; non che i thriller psicologici non lo siano, ma come si sa, è questione di gusti. 
La Talpa (Tinker Tailor Soldier Spy) in questo senso sarebbe il thriller ideale per me, per non essere nè visto, nè letto. Nasce infatti dalla penna di John le Carrè, per arrivare 37 anni dopo (1974-2011) al regista Tomas Alfredson, che ne fa appunto un film (anche se già serie televisivi, ed altri film erano stati fatti su questo romanzo).

Ad aggravare la situazione ci sono poi le molte recensioni, che ho letto in giro su questo film. Noioso credo sia stato il termine più usato per sintetizzare in un'unica parola, questo "mattone" (altro termine associato a La Talpa) cinematografico.
La domanda sorgerebbe dunque abbastanza spontanea. Perchè nonostante tutto ho deciso di vedere La Talpa?
La risposta più plausibile potrebbe essere quella che se non vedo con i miei occhi, non mi fido del giudizio degli altri. Nooo, ma a chi la do a bere, se così fosse sarei costretto a vedere tutti i film ed a leggere tutti i libri.
La risposta più simpatica, potrebbe essere quella che dato che era l'ultimo film scaricato da Megaupload, ho voluto che fosse un film brutto, che non mi fosse piaciuto, così meno tragica sarebbe stata la mancanza di un sito molto utile.
Ok, sono arrivato quasi a metà post ed ho soltanto parlato delle mie aspettative (abbastanza scoraggiate già prima della visione). Forse perchè di questo film c'è da dire poco, o perchè è noioso anche parlarne?


Protagonista principale de La Talpa è George Smiley (Gary Oldman), ex agente del M16. Divenuto ex dopo una "missione" in Ungheria, in cui un suo agente è caduto vittima di un attentato, proprio per scoprire il nome di questa talpa infiltrato nei servizi segreti britannici.
Smiley nonostante sia fuori dal gioco, viene designato come indagatore della talpa. Scoprire chi sia l'amico-nemico che faccia il doppio gioco. 
Per arrivare al nome della Talpa, dobbiamo assistere a due ore (che in realtà si percepiscono come 3  ore abbondanti) con ritmi abbastanza lenti, macchinosi, ma eleganti così come lo sono tutti i protagonisti.
Continui sono i flashback (riconoscibili anche dal cambio di montatura di occhiali di Smiley) che dovrebbero far capire meglio allo spettatore gli intrecci iniziali. Difficile riassumere in due ore, quello che altri hanno provato a raccontare in diversi episodi di serie televisive.
Caotico appare nel complesso il film, anche se tutto avviene con calma e pacatezza. Perdere una parola equivale a non capire più un bel tubo, in quanto già sentendo tutto perfettamente, si arriva confusi e un pò assonati al finale.

Capitolo Talpa. Gli indizi sono davvero pochi per capire chi del gruppone sia la Talpa. A parte il protagonista principale Smiley, Peter Guillam (Benedict Cumberbatch) il suo aiutante e Jim Prideaux (Mark Strong) il presunto morto; gli altri personaggi vengono inquadrati ed interpellati abbastanza poco.
Fatto sta che sono riuscito a capire nel giro di un quarto d'ora (della durata reale o quella percepita del film, lascio a voi il compito di indovinarlo) chi di essi fosse la Talpa.
Indizio? no rischierei di fare uno spoiler molto grosso, che forse rovinerebbe quel poco di gusto che ci potrebbe essere in questo film...
Comunque ....se in un film....metti dei nomi celebri e altri meno.....

USCITA CINEMA: 13/01/2012
REGIA: Tomas Alfredson
SCENEGGIATURA: Peter Morgan
ATTORI: Gary OldmanColin FirthTom HardyMark StrongCiarán HindsJohn HurtBenedict CumberbatchDavid DencikStephen GrahamSimon McBurney,Toby JonesKathy BurkeKonstantin Khabensky

4 commenti:

  1. non sono d'accordo..del resto ci sta..secondo me è un film fatto veramente veramente bene..con un cast straordinario..un montaggio perfetto..del 2012, tra quelli che ho visto, il migliore con shame

    RispondiElimina
  2. Ciao, se passi dal mio blog ti ho assegnato un premio...
    PS Anche per me La talpa è stato piuttosto noioso!

    RispondiElimina
  3. The Versatile Blogger Award sei stato nominato. Fai un salto nel mio blog: http://letteraturaecinema.blogspot.com/

    Ciao Ciao

    RispondiElimina
  4. @Luigi87. Infatti come ogni film è soggettiva la valutazione:)

    @Antonella. Fatto tutto per il premio, si La Talpa sta diventando sinonimo di La Noia:)

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate