24 maggio 2018

Zero - Troppo giovane per morire. Leonardo Valenti e Dario Viotti

TRAMA: Roma. In una periferia degradata e violenta, un ex soldato senza nome, ossessionato da un misterioso passato, conduce un’indagine privata sulla morte della sua vicina di appartamento, una giovane ragazza musulmana.
Per scovare l’assassino, l’uomo è costretto ad infiltrarsi in un gruppo neonazista, il cui leader sembra nascondere un pericoloso piano terroristico.
La sua indagine lo porterà a scoprire la verità sulla morte della ragazza, ma l’identità del suo assassino sarà assolutamente inaspettata…


Mi capita raramente di leggere graphic novel, ma quando c'è la firma dello sceneggiatore Leonardo Valenti faccio con piacere un'eccezione. Zero - Troppo giovane per morire è infatti il nuovo "fumetto" realizzato a quattro mani da Leonardo Valenti, già sceneggiatore di Romanzo Criminale - La serie, Acab (giusto per citarne due) ed il disegnatore Dario Viotti.

Si tratta di una graphic novel di 54 pagine, leggibile in pochissimo tempo, e non certo per la brevità delle pagine. Siamo in presenza di un fumetto molto action con ottimi risvolti thriller, in stile Jack Reacher tanto per fare un esempio.
Il protagonista è Nero, un ex militare solitario che sembra non temere nulla e nessuno. Nelle prime scene assisteremo al suo intervento atto a scongiurare una violenza di un gruppo di ragazzi ai danni di una giovane musulmana.
Zero non è infatti un fumetto di puro entertainment, ma ingloba temi sempre attuali, quali il nazionalismo e la difficoltà di accettare le diversità tra razze, nazioni e religioni.
Valenti è molto bravo a creare diversi colpi di scena nelle poche battute a disposizione, realizzando un finale molto veritiero, ahimè.
Naturalmente ottima la mano di Dario Viotti, che rende vivi i personaggi in pochi tratti.


ZERO – Troppo giovane per morire

di LEONARDO VALENTI e DARIO VIOTTI
prefazione di Mauro Boselli
21×29, cartonato, 52 pagine, bianco e neroPrezzo: € 14,00
EAN: 9788895246703

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate