17 maggio 2018

L'ombra - Cody McFadyen

Recensione L'ombra

Voto 7+. Capita molto spesso di essere immersi nella lettura delle nuove uscite thriller, dimenticandosi poi vecchie saghe e romanzi che meritano maggiore attenzione.
Per questo motivo notevole importanza ha lo scambio di opinioni tra appassionati del genere. Un mio amico lettore mi ha consigliato di recuperare la saga di Cody McFadyen dedicata all'agente speciale dell'FBI: Smoky Barrett.
Ho iniziato da L'ombra, primo romanzo risalente al 2010 e devo dire che ne è valsa la pena. Cody McFadyen usa gli ingredienti più semplici per gli appassionati di thriller con tema serial killer: violenza, ottimi personaggi, antagonista spietato, suspense e ritmo.
Un romanzo che ho letto in pochissimi giorni, cosa che non mi capitava da un bel po'. Il romanzo di McFadyen pecca forse di originalità ma in compenso esalta al massimo i punti di forza sopra elencati. Il cast dei personaggi è molto ben costruito, in primis la figura di Smoky Barrett, un'agente distrutta dal dolore per la perdita di figlia e marito ad opera di un serial killer. Nei primi capitoli assisteremo alla sua difficoltosa rinascita, grazie al sostegno di uno psicanalista e del suo gruppo lavorativo. I comprimari sono tutti ben definiti con pochi aggettivi, in modo tale da poterli memorizzare senza problemi.
Il killer astuto che sfida la polizia è senza ombra di dubbio un cliché visto e rivisto, ma devo ammettere che il suo sadismo e la sua violenza lo rendono molto malvagio ed anche il lettore sarà voglioso di leggere la sua disfatta.
Continuerò sicuramente questa saga, se anche voi come me avete temporeggiato e non siete appagati dalle novità, vi consiglio di tuffarvi nel passato...

TRAMA: Smoky ricorda quella notte. L'orrore l'ha marcata con tinte indelebili e i sogni continuano a ravvivarne il ricordo. C'era lui quella notte in casa sua e dopo di lui tutto ciò che amava è morto. Suo marito, sua figlia. E dopo averle lacerato l'anima, il coltello che ha usato si è accanito anche sul suo volto, regalandole una maschera che non può più togliere. L'agente speciale Smoky Barrett non è ancora pronta a tornare al suo lavoro nell'FBI, prendere in mano la pistola sembra essere diventata la cosa più difficile al mondo. Le serve ancora tempo. Ma quel demone non ha intenzione di concederglielo, ha bisogno di lei per sentirsi vivo, e per il suo perfido e sofisticato gioco pretende il miglior avversario possibile. Sa che il solo modo per stanarla è ferirla ancora, colpirla lì dove è più vulnerabile, perché a quel punto l'istinto della caccia si risveglierà in lei. E la sfida sarà finalmente aperta.

Editore: Piemme
Collana: Bestseller
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 27/04/2010
Pagine: 396 p., Brossura

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate