19 settembre 2017

Un appartamento a Parigi - Guillaume Musso

Recensione Un appartamento a Parigi

Voto 7. Guillaume Musso è divenuto ormai un sinonimo di sicurezza su questo blog. Da Central Park in poi, ogni volta che leggo di una sua nuova uscita non posso che fiondarmi all'acquisto ed alla lettura del suo nuovo romanzo.
Legge che ho rispettato anche con Un appartamento a Parigi, nuova opera dello scrittore francese pubblicata dalla casa editrice: La nave di Teseo.
Ancora una volta si tratta di un romanzo ad incastri con una trama intrigante ed a scatole cinesi, in un mistero se ne nasconde sempre un altro. Protagonisti principali sono: Madeline, detective in pensione anticipata incinta ed in cerca di tranquillità; Gaspard sceneggiatore teatrale e soprattutto il mondo dell'arte.
Quest'ultimo è infatti lo scenario dove si muoveranno i protagonisti principali e "luogo" del mistero. Storia centrale è quella del pittore Sean Lorenz morto prematuramente dopo la scomparsa del figlio. Che fine ha fatto il piccolo Julian? Su questo mistero si imbatteranno i due protagonisti, caparbi nella ricerca della verità.
Un appartamento a Parigi è senza dubbio un romanzo ritmato e scorrevole, che ci racconta anche alcuni aneddoti sull'affascinante mondo dell'arte.

TRAMA: Parigi, un appartamento senza inquilini nel centro della città, silenzioso, troppo perfetto per non nascondere misteri. Madeline, una giovane poliziotta di Londra, lo prende in affitto per cercare un po’ di riposo, dopo una serie di casi non risolti e la crisi della sua storia d’amore. Per un errore tecnico, nella stessa casa arriva anche Gaspard, venuto a Parigi per isolarsi e scrivere in tranquillità la sua nuova opera teatrale. Queste due anime solitarie e irrequiete sono così costrette a vivere assieme per qualche giorno. L’appartamento era di proprietà del celebre pittore Sean Lorenz che lo usava anche come studio, e in quelle stanze si respira ancora la sua passione per i colori e per la luce. Distrutto dall’assassinio del giovane figlio, Lorenz è morto l’anno precedente l’arrivo dei due inquilini, lasciando in eredità tre dipinti, che tuttavia risultano oggi scomparsi. Affascinati dal suo genio e colpiti dai molti misteri che avvolgono la sua vita e, soprattutto, la sua morte, Madeline e Gaspard decidono di unire le forze per ritrovare le opere dell’artista. Ma per arrivare a scoprire il segreto che si nasconde dietro l’enigmatica figura di Sean Lorenz, Madeline e Gaspard dovranno affrontare i loro demoni in un’indagine che li cambierà per sempre.

Traduttore: S. Arecco
Editore: La nave di Teseo
Collana: Oceani
Anno edizione: 2017
Pagine: 429 p., Brossura
  • EAN: 9788893441841

1 commento:

  1. ecco, invece qui concordo con te...mi è piaciuto molto!

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate