8 giugno 2017

Dentro l'acqua - Paula Hawkins

 Dentro l’acqua è il nuovo romanzo di Paula Hawkins, passata alla ribalta per La ragazza del treno, thriller dal grande clamore mediatico tanto da diventare un film con Emily Blunt.
Dentro l’acqua eredita la struttura de La ragazza del treno, investendo su più protagonisti ed i loro differenti punti di vista.
Proprio questo potrebbe creare confusione nell’approccio al romanzo, in quanto non si capisce bene il fulcro della storia ed il rapporto con essa dei vari protagonisti.
Avremo Jules e Lena, rispettivamente sorella e figlia di Nel una donna suicida, che ha deciso di far fine alla sua vita in fondo al fiume di Beckford. Un luogo che è stato nel corso del tempo, scenario di morte di diverse donne, in passato addirittura setacciate di stregoneria.
Sorella e figlia dal rapporto non proprio idilliaco non si danno però pace e son vogliose di conoscere la verità sulla fine di Nel.
Va sottolineato che quest’ultima era proprio interessata alle strane morti avvenute in riva al fiume, in particolar modo quella della giovane Katie, amica tra l’altro di Lena.
Katie trascina con sé altri personaggi all’interno della storia sua madre Louise e suo fratello Josh.
All’appello manca tutta la sezione investigativa composta dall’intraprendente Erin e Sean; quest’ultimo a sua volta coinvolge nella vicenda sua moglie Helen e suo padre Patrick.
Come potete appurare il quadro è abbastanza complesso e frammentato e ci vorrà qualche capitolo per prendere confidenza con tutti loro.
La storia comincia a diventare di grande interesse a circa metà romanzo, quando le vite dei vari protagonisti cominciano ad incrociarsi e sovrapporsi.

Per il finale l’autrice riserva un bel numero di colpi di scena. Dato l’elevato numero di personaggi Dentro l’acqua difficilmente potrebbe diventare un film come fu per La ragazza del treno, a meno che non si decida di tagliare qualcuno di essi o di trasformare il romanzo in una mini-serie tv.

TRAMA: Quando il corpo di sua sorella Nel viene trovato in fondo al fiume di Beckford, nel nord dell’Inghilterra, Julia Abbott è costretta a fare ciò che non avrebbe mai voluto: mettere di nuovo piede nella soffocante cittadina della loro adolescenza, un luogo da cui i suoi ricordi, spezzati, confusi, a volte ambigui, l’hanno sempre tenuta lontana. Ma adesso che Nel è morta, è il momento di tornare. Di tutte le cose che Julia sa, o pensa di sapere, di sua sorella, ce n’è solo una di cui è certa davvero: Nel non si sarebbe mai buttata. Era ossessionata da quel fiume, e da tutte le donne che, negli anni, vi hanno trovato la fine – donne “scomode”, difficili, come lei –, ma mai e poi mai le avrebbe seguite. Allora qual è il segreto che l’ha trascinata con sé dentro l’acqua? E perché Julia, adesso, ha così tanta paura di essere lì, nei luoghi del suo passato? La verità, sfuggente come l’acqua, è difficile da scoprire a Beckford: è sepolta sul fondo del fiume, negli sguardi bassi dei suoi abitanti, nelle loro vite intrecciate in cui nulla è come sembra.

AUTORE: Paula Hawkins
EDITORE: Piemme
NAZIONE: Inghilterra
ANNO: 2017
PAGINE: 372

1 commento:

  1. Non so, l'autrice già la avevo mal sopportata con il romanzo d'esordio...
    Da me, invece, c'è la Baraldi che dà soddisfazioni. Te la consiglio, se ti capita. ;)

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate