29 aprile 2016

Giostra di sangue - Fabio Orrico, Germano Tarricone

Giostra di sangue, edito da Echos Edizioni, è un romanzo thriller scritto a quattro mani da Fabio Orrico e Germano Tarricone. Il primo nato a Rimini ha scritto diversi libri: L'angolo, 20 poesie sullo spaesamento, Strategie di contenimento, Il resto immaginarselo; il secondo è uno sceneggiatore cinematografico. Per entrambi Giostra di sangue è il primo romanzo.
Il loro esordio si può definire bagnato dal sangue, in quanto decidono di puntare su una storia thriller con tanto di serial killer.
Giostra di sangue è infatti un romanzo teso che punta forte sulla suspense e naturalmente sui protagonisti, tutti ben tratteggiati.
In primis avremo Chiara, diciassettenne scampata dalle grinfie di un serial killer. Il quadro potrebbe ricordare il recente Gli occhi neri di Susan, anche in quel caso una ragazza provava a rimettersi in sesto dopo esser sopravvissuta ad un serial killer.
Nelle prime pagine conosceremo comunque una Chiara turbata, scossa ed alle prese con esami universitari. Chiara non riesce a donarsi al suo amore giovanile Sergio e convive con la poliziotta Patrizia. Chiara è infatti stata inserita in un programma di protezione, in quanto il rischio che il serial killer non sia davvero morto è elevato.
Nonostante nei primi capitoli non succeda molto, gli autori sono bravi a distribuire una buona dose di mistero e tensione: il sentore che qualcosa possa accadere si avverte "nell'aria".
La storia recente è intervallata da episodi del passato, in cui una famiglia di giostrai fa il suo ingresso in scena. E' evidente come questi flashback siano funzionali a farci conoscere il background del "male" che naturalmente protrarrà le sue azioni sui protagonisti del presente.
La parte centrale è invece diversa dalla prima, in quanto Orrico e Tarricone cedono il passo all'azione, grazie anche alla partecipazione attiva di Faedi, un giornalista senza scrupoli disposto a tutto pur di fare scoop.
Altra destabilizzazione si avrà con il personaggio di Paul, un angelo vendicatore cieco disposto a tutto pur di vendicarsi.
La carne sul fuoco è tanta, ma i due scrittori dimostrano di saperla gestire positivamente regalando un esordio davvero interessante...

TRAMA: Chiara ha diciannove anni ed è in procinto di vivere la sua prima storia d'amore.  Tutto, nella sua vita, potrebbe essere bellissimo. Ma Chiara è anche l’unica sopravvissuta a un letale serial killer, Nero, un angelo vendicatore venuto a riscattare le debolezze degli umani attraverso l'ecatombe di ciò che è puro. In una Roma luminosa e oscura si gioca la partita definitiva tra questa moderna incarnazione del male e Chiara: una partita estrema la cui posta è la possibilità di una vita normale. La città eterna è insieme sfondo e organismo vivente in questo thriller labirintico, abitato da personaggi memorabili: Patrizia, una poliziotta determinata e protettiva; Faedi, vecchio cronista, il cui cinismo scatena per la seconda volta la furia di Nero; Paul Dimmer, militare in congedo, che vive unicamente per placare la sua sete di vendetta. Giostra di sangue è una battuta di caccia che attraversa lo spazio e il tempo e non fa prigionieri. È un giallo lucido e incalzante dove l'arma più tagliente è il passato, che aspetta paziente i protagonisti per squadernarne le vite, come una risata improvvisa e folle, nel buio.

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate