16 gennaio 2016

Dark Places - Nei luoghi oscuri

Voto 7. Dark Places (Nei luoghi oscuri) potrebbe essere considerato il "fratello minore" de L'amore bugiardo. Entrambe le storie sono infatti state scritte da Gillian Flynn e poi trasposte al cinema. Mentre Gone Girl era affidato al navigato David Fincher; Dark Places viene tradotto in immagini da Gilles Paquet-Brenner (La chiave di Sara).
Siamo alle prese ancora una volta con un thriller e una suddivisione temporale: ieri, oggi. Nel 1985 Libby Day (Charlize Theron) sfuggì al massacro della sua famiglia (madre e due sorelle) ad opera forse del fratello Ben (Tye Sheridan), dedito a riti satanici vari condizionato forse dalla sua fidanzata: Diondra (Chloe Grace Moretz). Oggi, Libby è una donna sola, una sopravvissuta che ha consumato tutta la ricchezza che la tragica situazione gli aveva donato. Libby viene contattata dal misterioso Kill Klub per riaprire il caso del massacro familiare e riuscire a scarcerare Ben. Dopo un'iniziale reticenza la più piccola della famiglia Day accetta soprattutto perché pagata da questo strano club.

Dark Places è la storia di una donna alla ricerca della pace interiore. Una donna che ha chiuso il suo dolore in un luogo oscuro interno inaccessibile anche a lei. Un evento tragico quasi rimosso dalla memoria, un peso che tuttavia non consente una vita tranquilla a Libby. Charlize Theron per questa interpretazione sembra rispolverare lo sguardo e l'andamento malinconico di Monster. La trasformazione fisica non è più necessaria: Libby è un maschiaccio con cappellino da baseball e jeans, atti a nascondere la fragilità di una donna che ha perso tutto molti anni prima. Un evento tragico che ha consumato la protagonista; l'offerta del Kill Club costituirà un ottimo motivo per riaprire gli orrori del passato.

Dal punto di vista scenico, Dark Places ci mostra il lato più oscuro degli Usa, quello delle famiglie che vivono d'assistenza, delle madri single alle prese con ex-mariti violenti, delle difficoltà di far quadrare i conti in famiglia. Gli ambienti sono dunque rurali, sporchi, stretti, bui a cui si alternano le ampie campagne. 
Per la rappresentazione dei personaggi si sceglie il doppio attore, anche perché molti dei protagonisti nel 1985 erano ancora dei bambini; ciò non influisce tanto sulla credibilità della storia.
L'elemento thriller e la suspense sono ben distribuite all'interno del film, la domanda base resta: Chi è il reale assassino della strage?

  • DATA USCITA
  • GENERE: Drammatico , Thriller
  • REGIA: Gilles Paquet-Brenner
  • ATTORI: Charlize TheronChloë Grace MoretzNicholas HoultChristina Hendricks,Drea de MatteoTye Sheridan

4 commenti:

  1. Film passato in sordina, ma anche per me è molto solido. Il libro, però, mi manca ancora. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che una volta visto il film si è meno incentivati alla lettura del romanzo :)

      Elimina
  2. La prima parte è parecchio intrigante, poi però si perde un po'.
    Thriller discreto, però diciamo che potevano applicarsi di più...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si non è un capolavoro, diciamo merita una visione soltanto :)

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate