7 luglio 2015

La Torre di Ruin - Simon Toyne

La Torre di Ruin è il nuovo romanzo di Simon Toyne in uscita il 14 luglio per Sperling & Kupfer. Toyne è uno scrittore e sceneggiatore che ha lavorato per cinema e televisione; dal 2007 si dedica completamente alla letteratura realizzando Sanctum e La predestinata.
I suoi scritti alternano il misticismo classico con scenari apocalittici, La Torre di Ruin potrà dunque appassionare i fans del thriller storico alla Dan Brown.
Il romanzo in questione punta su diversi personaggi e storie apparentemente divise. Da un lato avremo la storia dell'agente Shepard a caccia di informazioni per conto della NASA sul telescopio Hubble: uno strano messaggio spaventa l'umanità che non deve cercare oltre. In secondo luogo ci sarà la storia di Liv Anderson e Gabriel che dovranno fronteggiare un'epidemia mortale. Infine la storia di Evi e Carrie.
Dati questi tre scenari, la parte iniziale potrebbe risultare un po' ostica per il lettore non esperto del genere, in quanto oltre ai personaggi avremo numerosi simboli, messaggi in codice, descrizione di "oggetti inesistenti". 
Una volta presa dimestichezza con protagonisti e termini scientifici entreremo nel vivo della storia, fatta di escalation per la ricerca della verità e per la salvezza dell'umanità.
Un romanzo che consiglierei dunque agli amanti del genere storico ed apocalittico, se siete invece in cerca del thriller classico potreste trovare troppo tecnico La Torre di Ruin...

TRAMA: Custodita segretamente per secoli dai suoi monaci, la Cittadella proibita di Ruin, in Turchia, ha aperto le sue porte. E una spaventosa epidemia ha distrutto quasi tutto ciò che viveva al suo interno. Uno dei superstiti è Gabriel Mann, ma la malattia lo sta uccidendo, nonostante sia anche il depositario della cura. Mentre lui lotta tra la vita e la morte, l'ex giornalista Liv Adamsen, la donna che incarna un'antica profezia, è rimasta completamente sola contro chi vuole ridurla al silenzio. In America, intanto, l'agente dell'FBI Joe Shepherd sta indagando sulla scomparsa del più importante ricercatore della NASA, che ha perso il controllo del telescopio Hubble, ora puntato verso la Terra. All'improvviso su tutti i monitor del centro spaziale compare un unico messaggio: «l'umanità non deve guardare oltre.» Poco dopo cominciano a prodursi spaventosi fenomeni naturali e la gente cerca rifugio tra le mura di casa. La soluzione dell'inquietante catena di eventi si trova a molti chilometri di distanza, in un luogo mitico in pieno deserto. Dove Liv Adamsen affronterà la rivelazione fi nale. Per impedire l'apocalisse. Misticismo e avventura si mescolano ancora una volta nell'esplosivo fi nale della trilogia di Ruin, elettrizzante bestseller internazionale. Dopo Sanctus e La predestinata, un romanzo da cardiopalma sul destino del mondo.

AUTORE: Simon Toyne
EDITORE: Sperling & Kupfer
NAZIONE: Inghilterra
ANNO: 2015
PAGINE: 416

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate