22 maggio 2015

News: Quel che è di cesare di M. Blasi e L. Zadra

QUEL CHE È DI CESARE

Nella Roma del 44 a.C. si aggira lo spettro del defunto Giulio Cesare. Dietro di lui un’efferata catena di omicidi. Sulle vicende indaga l'imbalsamatore di cadaveri Lart, protagonista del nuovo romanzo di Massimo Blasi e Laura Zadra. Un giallo storico che unisce al rigore della ricostruzione dei fatti una comicità fresca e garbata.
L’uomo più potente di Roma, Giulio Cesare, è stato assassinato. Per le vie dell’Urbe sconvolta dal timore di una nuova guerra civile viene avvistato il fantasma del defunto dittatore. Dietro di lui un’efferata catena di omicidi. Soltanto il razionalissimo imbalsamatore di cadaveri Lart non crede allo spettro e, affiancato dal suo vanesio schiavo Silvius, comincia a indagare per dissipare i fumi della superstizione.

Con la rigorosa precisione dello storico e il tratto ironico del narratore, Massimo Blasi e Laura Zadra costruiscono un giallo storico comico e affascinante: Quel che è di Cesare, edito dalla casa editrice goWare.

Il protagonista delle indagini è Lart, un imbalsamatore di origini servili, razionale, ironico e dotato di una solida formazione culturale strettamente legata alla sua terra origine, l’Etruria. La sua passione è collezionare edizioni rare di opere letterarie.

Attorno a lui, una moglie superstiziosa, una suocera maligna, uno schiavo vanesio e superficiale e un amico di vecchia data con cui il protagonista si diverte a discutere del misterioso fantasma di Cesare che sta spedendo prima del tempo all’oltretomba i senatori cesaricidi e che è al centro dell’indagine.

Lart e la sua famiglia si muovono a Roma, in particolare fra il verde suburbio che fiancheggia l’Aurelia, dove abita il protagonista, il chiassoso e variopinto Foro, centro della vita politica ed economica dell’Urbe, i colli Palatino e Aventino, dalle sontuose domus patrizie, e l’Argileto, zona di botteghe e palazzine popolari.

La ricerca della verità porterà l'imbalsamatore tra attori e senatori, maghe e ciarlatani e metterà a rischio anche le persone a lui più care. Fino all’incredibile finale.

GLI AUTORI

Massimo Blasi, canaro e dottore di ricerca in Storia romana, ha ricevuto il “Premio Sapienza 2012” per il suo libro Strategie funerarie e ha pubblicato numerosi articoli sulla morte nella Roma antica. Vive a Parigi, dove lavora presso l’École Pratique des Hautes Études per dedicarsi a un tema, per una buona volta, non funerario.

Laura Zadra, gattara e bibliotecaria presso il Dipartimento di Filologia classica dell’Università di Roma La Sapienza, è dottoressa in Letteratura anglo-americana. Esperta di letteratura gialla, è fra i soci fondatori della libreria romana “Suspense”, l’unica in Italia specializzata nel genere poliziesco, dove lavora attivamente.

INFORMAZIONI EDITORIALI

TITOLO: Quel che è di Cesare
AUTORI: Massimo Blasi, Laura Zadra
EDITORE: goWare COLLANA: Pesci rossi
PREZZO: ed. digitale € 4,99 | ed. a stampa € 12,99
Pagine: 132

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate