4 aprile 2015

Lady Mafia è… Senza Dio! È uscito il V episodio del popolare fumetto noir!

Distribuito nelle fumetterie, e nelle edicole del circuito Edishop, ecco il penultimo episodio di Lady Mafia, quello che precede la resa dei conti finale!
  
L’attesa è finita, Lady Mafia è tornata! E questa volta è… "Senza Dio"! Si intitola infatti così il quinto numero del popolare fumetto edito dalla giovanissima Cuore Noir Edizioni. E mai nessun episodio è stato tanto intenso. I lettori scopriranno una Veronica ancora più introspettiva, una narrazione ancora più serrata, e soprattutto si farà luce su alcuni punti chiave della dolorosa esistenza della protagonista.

E non poteva essere altrimenti, dato che siamo al penultimo episodio della mini saga, e ormai tutti i nodi vengono al proverbiale pettine. Ma non mancheranno colpi di scena, come la comparsa di un nuovo e inquietante personaggio, il Pakkiano, che permetterà di aprire un'importante finestra sul passato di una Veronica De Donato poco più che adolescente, anche se con le idee molto chiare su cosa sarà del suo futuro. E il flashback inevitabilmente si sposta anche sul piano della realtà, riportando il pensiero a un anno fa, quando Lady Mafia per la prima volta approdava nelle edicole di tutta Italia… e scoppiava la polemica!

«C’è chi piange, chi si rassegna, chi si dispera e chi impazzisce… io uccido!», con queste parole si apriva il servizio del tg 2, che riproponeva la frase poi diventata il vero marchio di fabbrica del fumetto, e che catapultava Lady Mafia nel vortice delle polemiche, alimentate dalle proteste dell’associazione Libera e di don Ciotti, e dalla sonora stroncatura della Commissione parlamentare antimafia.

Però non era quello l’intento con il quale Lady Mafia nasceva, che già nel primo numero colpiva anche per il suo impegno nel sociale. In quest’anno di vita si è schierata contro la violenza sulle donne, contro lo Stalking, contro la vivisezione e a favore della chiusura delle fattorie della bile, e in ultimo contro la corruzione, nel video musicale dei Sud Sound System, Man in pasta, di cui è stata protagonista.

Ci ha visto bene la Titanus, lo “Scudo nobile del Cinema Italiano”, che soltanto qualche mese fa si assicurava i diritti televisivi e cinematografici del fumetto per il mondo intero, e ci hanno visto bene l’imprenditore trevigiano Stefano Cigana e la nota stilista Angela Mele, che insieme a Pietro Favorito hanno dato vita alla linea d’abbigliamento "Lady Mafia Collection".


E alle t-shirt di alta qualità, sulle quali spiccano le accattivanti stampe di pregio ispirate al fumetto, si sta aggiungendo la linea LUXURY, destinata da subito al mercato russo, americano e asiatico. Testimonial della linea di abbigliamento sono Veronica Ciardi e Sarah Nile del Grande Fratello, protagoniste dello spot ufficiale firmato da Pakkiano per "Lady Mafia Collection". Uno spot che sa di cinema, e che in quel minuto e 45 secondi di un bianco e nero dalle atmosfere gangster ipnotizza anche grazie alle note di "Infama Vinditta"; un bianco e nero spezzato solamente alla fine dal rosso sangue della rosa appoggiata sulla pistola.
E tutto questo sarà ampiamente documentato all’interno del fumetto appena uscito, in quanto la Venetia Communication ha autorizzato la pubblicazione degli scatti più belli realizzati durante la registrazione dello spot!
Tanta carne al fuoco, dunque, che terrà il lettore di "Senza Dio" col fiato sospeso in una dimensione, a metà tra realtà e finzione, fatta di egoismi e abnegazioni, odio e amore, dolore e sorrisi che solo la penna di Pietro Favorito sa creare.
E' possibile ordinare il fumetto anche online a questo link: http://www.edishop.it/index.php?qualeprod=97722840030085Mentre tutta la linea di abbigliamento è su www.pakkiano.com

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate