1 aprile 2015

I nuovi romanzi di James Lee Burke: Creole Belle e Light of the world

Languendo in una struttura di recupero a New Orleans, in St.Charles Avenue, Dave Robicheaux combatte un nemico più insidioso di quello che ha ficcato una pallottola nella sua schiena un mese fa, durante la sparatoria in Bayou Teche. La morfina, che dovrebbe rendere sordo il dolore, sta invece rosicchiando la sua determinazione mentre gioca brutti scherzi alla sua mente e lo attira di nuovo indietro nel tempo, nelle dipendenze che tempo fa minavano la sua vita e la sua famiglia.
Con la soporifera aria estiva, tipicamente indiana, che filtra attraverso le persiane della sua stanza d'ospedale, con i vecchi demoni che lottano per farsi spazio nella mente, Dave non è nemmeno sicuro se l'ultimo visitatore entrato nella stanza fosse in carne e ossa, oppure solo un ricordo spettrale della sua giovinezza in Louisiana.
Tee Jolie Melton, una giovane donna con un passato travagliato, si ferma al suo capezzale e lascia un iPod che riproduce una vecchia canzone country blues, "My Creole Belle". Dave non sa che Tee Jolie è scomparsa alcune settimane fa, e nessuno crede che sia riapparsa improvvisamente per confortare un vecchio con una ferita d'arma da fuoco.
Dave diventa ossessionato dalla canzone e dal ricordo vivido di Tee Jolie, ma quando scopre che la sorella della donna è stata trovata morta all'interno di un blocco di ghiaccio galleggiante nel Golfo, ritiene che mettere da parte gli incubi del passato sia la cosa più urgente da fare. L'Ex-partner di Dave, Clete Purcel, lo aiuterà in questa nuova e forse la più difficile avventura.

Creole Belle è una intensa storia di rinascita, con un James Lee Burke ai picchi della sua abilità narrativa, e un Dave Robicheaux che si trova faccia a faccia con la sua battaglia più intensa, intima e personale, contro le forze conosciute e sconosciute che mirano a corrompere e distruggere anche il migliore degli uomini.
"Come i suoi 18 romanzi predecessori nella serie di Burke, Creole Belle è un capolavoro di radiosa brillantezza."
- Richmond Times Dispatch
"Burke tesse un ricco esempio del suo marchio di fabbrica bayou noir. Pieno di crudeltà e di valori, avidità e sacrificio, sorprese belle e terribili, Creole Belle rappresenta un viaggio a fari spenti, ma irresistibile."
- Tampa Bay Times
"Burke scrive della Louisiana e del Golfo con un tale dettaglio, soddisfacendo i sensi, vista, odori, immaginazione, che quasi si potrebbe evitare di prendere l'aereo e visitare quei luoghi."
- Detroit News

Uscita prevista Maggio


Lo sceriffo detective della Louisiana Dave Robicheaux e il suo amico di lunga data e socio Clete Purcel sono in viaggio nello spettacolare Montana, quando una serie di eventi sospetti li porta a credere che la loro vita e quella delle loro famiglie, siano in pericolo.
In contrasto con la tranquilla bellezza del Flathead Lakem, i rilassanti larici e abeti,le luci estive e colorate della terra dei ranch, una presenza velenosa si nasconde nelle grotte tra le colline, intenzionata a distruggere vite innocenti.
Alafair Robicheaux viene quasi uccisa da una freccia durante un'escursione solitaria su un sentiero.
Successivamente la figlia di Clete, Gretchen Horowitz, che i lettori hanno conosciuto nel precedente bestseller di Burke, Creole Belle, si scontra con un poliziotto locale, generando conseguenze disastrose. Poco dopo Alafair crede di incontrare un volto familiare in città, ma come poteva il sadico serial killer Asa Surrette essere libero per le strade di Montana?
Surrette perpetrò una serie di omicidi efferati, nel periodo in cui la pena capitale fu messa fuori legge nel suo stato natale del Kansas. Anni prima, Alafair, avvocato e scrittrice, intervistava Surrette in carcere, con l'obiettivo di dimostrare la sua colpevolezza per altri crimini ammissibili per la pena di morte. Più recentemente, un furgone di trasferimento dal carcere, che trasportava Surrette, ebbe un incidente e si pensò che il killer fosse morto: ma Alafair non ne era poi così sicura.

Dice il Plain Dealer (Cleveland), "Già designato per il Grand Master of the Mystery Writers of America, Burke meriterebbe altri titoli per la brillantezza letteraria nella sua serie su Dave Robicheaux." Light of the world è un romanzo straziante che sviscera la natura del male e mette Dave Robicheaux contro il cattivo più diabolico che abbia mai affrontato.

"Robicheaux [è] probabilmente il personaggio più originale e interessante nella letteratura poliziesca contemporanea." - The Houston Chronicle
"Il 20° romanzo con Robicheaux di James Lee Burke è senza dubbio il migliore della sua prolifica carriera. ... Burke è al vertice delle sue doti letterarie." - The Louisville Courier-Journal
"Il terrore si scatena quando un serial killer evaso torna in cerca di vendetta... Anche se i racconti di Burke
coinvolgono alcuni dei personaggi più vili e situazioni violente della narrativa popolare, il suo lavoro va oltre quello che i critici definisco il suo genere." - The Sacramento Bee

Uscita prevista Luglio

James Lee Burke è nato a Houston (Texas, USA) nel 1936 ed è
cresciuto sulla costa del Golfo del Texas-Louisiana. Ha frequentato il Southwestern Louisiana Institute e in seguito ha conseguito una laurea in inglese e un master presso l'Università del Missouri rispettivamente nel 1958 e 1960. Nel corso degli anni ha lavorato per la Sinclair Oil Company, poi come geometra, giornalista, professore universitario d'inglese, assistente sociale per Skid Row a Los Angeles, impiegato per il servizio occupazionale della Louisiana, e istruttore negli U.S. Job Corps.
Lui e sua moglie Pearl si sono incontrati alla scuola di specializzazione e sono sposati da 48 anni. Hanno quattro figli: Jim Jr., assistente procuratore degli Stati Uniti; Andree, psicologo scolastico; Pamala, produttrice di spot televisivi; e Alafair, professoressa di diritto e scrittrice con 4 romanzi pubblicati da Henry Holt. Ad oggi, lui e sua moglie vivono tra Missoula (Montana) e New Iberia (Louisiana).
Il lavoro di Burke è stato premiato con il premio Edgar ben due volte per Miglior Romanzo Criminale dell'Anno. Burke Ë stato uno dei vincitori del Breadloaf & Guggenheim Fellowship ed ha ricevuto il premio della NEA (National Educational Association). I suoi racconti sono stati pubblicati negli Stati Uniti su The Atlantic Monthly, New Stories from the South, Best American Short Stories, Antioch Review, Southern Review, e The Kenyon Review.

Curiosità: Il suo romanzo The Lost Get-Back Boogie fu respinto da vari editori 111 volte nel corso di circa nove anni, e al momento della pubblicazione da parte della Louisiana State University... fu nominato per il premio Pulitzer.

Tra i suoi romanzi più famosi pubblicati in Italia:
Pioggia al neon (Baldini & Castoldi, 1998 - Meridiano Zero, 2007)
L'occhio del ciclone (Mondadori, 1997 - Fanucci, 2009)
Rabbia a New Orleans (Baldini & Castoldi, 1997) (Hammett Prize 1995)
La ballata di Jolie Blon (Meridiano Zero, 2005) (finalista Edgar Award 2003)
Ultima corsa per Elysian Fields (Meridiano Zero, 2005)
L'urlo del vento (Fanucci, 2008)
Il prezzo della vergogna (Fanucci, 2009)
Dave Robicheaux, il personaggio più famoso di Burke: è stato portato sul grande schermo due volte: da Alec Baldwin (in Omicidio a New Orleans, 1996, diretto da Phil Joanou) e da Tommy Lee Jones (L'occhio del ciclone - In the Electric Mist, 2009, con la regia di Bertrand Tavernier).

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate