23 marzo 2015

News: Buio rosso, racconti di Roberto Ricci

Oggi vi parlo di Buio Rosso di Roberto Ricci, una serie di racconti thriller tra cui Il Cappotto, vincitore del Premio letterario Racconti nella rete nel 2012. Il Cappotto e Guanti neri sono diventati anche due cortometraggi.
Il libro è un sincero omaggio al cinema Italiano della paura, degli anni 70 - 80. Le atmosfere dei racconti, si rifanno a quelle di Bava, Argento e Fulci, ma ovviamente in modo originale e personalizzato dall'autore.

Il libro è ordinabile in tutte le librerie Feltrinelli e presso tutti i principali siti online come Amazon.

I dieci racconti:
La Ballerina : una giovane ragazza, viene scartata dal saggio di fine anno della scuola di danza che frequenta. Nella sua mente s'innesca un agghiacciante meccanismo di follia.

Guanti Neri : le vite di un ragazzo difficile e colpito da una grave forma di dermatite, che lo costringe a girare sempre con indosso un paio di guanti, e quella di un maniaco assassino, s'incrociano drammaticamente.

L'accendino Insanguinato : una maschera da teschio, sembra essere il comune denominatore di una serie di delitti. Le cose non stanno realmente così.

Il Cappotto : al ristorante un uomo, confonde al guardaroba il suo cappotto, con quello di un maniaco assassino. Si nasconde per vederlo uscire e scoprire la sua identità, ma ben presto da cacciatore diventerà preda.

Campo Santo e la sua valigia : il giovane Campo Santo, cura le sue delusioni amorose in modo alquanto originale... e terribile.

Il Male Ha Il Sonno Leggero : una seduta spiritica è in realtà una trappola per scoprire il maniaco assassino, che si nasconde fra i partecipanti.

La Goccia : una goccia che cade durante la notte insistentemente. Nessun rubinetto perde. Una storia dove l'amore e la morte, varcano i confini del tempo e dello spazio.

Specchi Infranti : un famoso regista horror, durante le riprese del suo ultimo film, è perseguitato da un misterioso e sanguinario assassino. Molto sangue scorrerà, prima del sorprendente finale.


Biografia autore :

Roberto Ricci, nasce il 30 - 12 - 63 a Ancona, città dove vive e svolge l'attività di parrucchiere. Nel 2012 vince con il racconto IL CAPPOTTO, la sezione corti del premio racconti nella rete, concorso legato al Festival letterario Luccautori. Il racconto diventa un cortometraggio diretto da Giuseppe Ferlito e tutt'ora visibile su youtube. Segue la pubblicazione della raccolta RESPIRO TAGLIENTE. Nel 2013 pubblica online il racconto TOUR LOCATIONS DI TERRORE. Nel 2014 esce la seconda raccolta BUIO ROSSO, contenente i quattro racconti della precedente e sei inediti. Da uno dei racconti inediti GUANTI NERI, è stato tratto l'omonimo cortometraggio diretto da Federico Tadolini. A Natale 2014 pubblica il racconto LE PALLINE DI NATALE, inserito nell'antologia SCHEGGE PER UN NATALE HORROR 2014, edito da Letteratura horror. A Marzo 2015 pubblica il racconto IL VEGLIONE DI CARNEVALE, inserito nell'antologia OMBRE GIALLE BRIVIDI NERI, edita da Giallo Club.
Nello stesso mese hanno inizio a Ancona, le riprese del cortometraggio thriller NEL SILENZIO DELLA NOTTE, tratto da un suo soggetto inedito e sceneggiato a quattro mani, con il regista Massimiliano Belvederesi.
L'autore sta attualmente scrivendo il suo primo romanzo, che narra di un serial killer di parrucchieri. Un giallo a tinte forti, ambientato nel mondo dell'acconciatura che Ricci conosce molto bene.

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate