15 dicembre 2014

The Equalizer - Il vendicatore

Voto 4. Pochi giorni fa esaltavo la cattiveria e l'originalità del film Nightcrawler, conosciuto anche come Lo sciacallo. Gli eroi negativi è innegabile hanno il loro fascino, sono più carismatici e nonostante le loro malefatte attirano la simpatia dello spettatore.
Questa teoria naturalmente tiene conto del mio punto di vista soggettivo che premia i cattivi coraggiosi ed innovativi, bocciando senza alcuna discussione i "supereroi" soprattutto quando non hanno indosso maschera e costume.
Ad appartenere a questa categoria è Robert McCall interpretato da Denzel Washington. Robert dovrebbe essere un agente della CIA in pensione che passa il suo tempo leggendo libri e lavorando in un grande magazzino.
Il dovrebbe è d'obbligo in questi casi, infatti dopo solo mezz'ora Robert mostra la sua vera natura: un paladino della giustizia pronto a difendere le classi più deboli a prendersela con i super-potenti ed eliminarli con una facilità disarmante.
A farsi benedire vanno la coerenza narrativa, lo spirito thriller qualora mai lo avesse avuto questo film di Antoine Fuqua, i colpi di scena e l'interesse dello spettatore.

The Equalizer è l'ennesimo film del super uomo indistruttibile che da solo affronta un esercito russo, il quale aveva comunque messo in ginocchio la criminalità americana conquistando il mercato della prostituzione e tante altre attività illecite.
Robert McCall sarebbe l'uomo giusto per risolvere i problemi del mondo, di tutto il mondo. Il problema (è scusate il gioco di parole) è che un uomo come lui non esiste, così come non esistono questi paladini della giustizia che troppo spesso il cinema ha messo in mostra nel cinema d'azione.
Mi stupisce ancora come nel 2014 questo copione trito e ritrito venga ancora una volta messo in scena, riempiendo addirittura due ore e un quarto di pellicola.
Sullo sfondo sicuramente ci sono gli echi di una guerra mai finita tra Usa e Russia, ma regista e sceneggiatori americani in questo caso giocano in maniera molto sporca. Usa buoni, bravi, pronti ad aiutare i deboli; Russi sfruttatori, criminali ed anche polli a farsi battere da un solo uomo.
L'aggravante di The Equalizer è anche quello di annoverare tra il suo cast Chloe Moretz, una delle attrici più promettenti del panorama, utilizzata soltanto per pochissimi minuti. In sintesi: Bocciato.

  • DATA USCITA: 
  • GENERE: Thriller
  • REGIA: Antoine Fuqua
  • SCENEGGIATURA: Richard Wenk
  • ATTORI: Denzel WashingtonChloë Grace Moretz,Marton CsokasBill PullmanMelissa Leo

4 commenti:

  1. sospettavo fosse così.
    per ora mi sa che continuerò a risparmiarmelo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo genere action ha il potere di innervosirmi, fossi in te lo eviterei :)

      Elimina
  2. Quattro!? Ma se è una goduria!
    Per me è uno degli action tamarri più belli degli ultimi anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi aspettavo qualcosa di più sofisticato ed imprevedibile, ed invece è proprio una tamarrata :P

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate