8 settembre 2014

Il fuoco della vendetta - Out of the Furnace

Voto 7. La vita è fatta di strade, sia fisiche che metafisiche.
C'è chi sceglie di espatriare per servire il proprio paese o girovagare per colline anonime in cerca di esperienze sopra le righe.
C'è chi decide di percorrere ogni giorno sempre la stessa strada che collega il luogo della casa a quello del lavoro e nonostante tutto incontra ostacoli in mezzo alla strada.
Percorsi nettamente diversi quelli intrapresi dai protagonisti de Il Fuoco della vendetta o Out of the Furnace, sebbene entrambi provengono dalla stessa famiglia.
Rodney Baze (Casey Affleck) ha scelto la strada più tortuosa, una strada fatta di altre strade sconosciute, come quelle irachene decorate da cadaveri e pezzi di essi. Una strada che scombussola, che rende instabili e che aumenta all'inverosimile la soglia del dolore e della normalità. Rodney si sfoga per dimenticare le sue missioni militari, combattendo a mani libere nei vicoli della periferia americana, senza trovare il giusto sollievo mentale.
Suo fratello maggiore Russel Baze (Christian Bale) ha scelto invece, quella che si definirebbe la retta via. Casa con fidanzata da sposare, lavoro in fabbrica che garantisce una sussistenza mediocre ma dignitosa. Ma anche nella sua strada ecco giungere un imprevisto: un auto in retromarcia che interrompe il percorso di Russel. Sobrio ma con un bicchiere appena bevuto, Russel è l'unico sopravvissuto all'incidente, deve pagare con una sosta in carcere. Quando ritorna in strada Russel ha perso la sua ragazza.
Ma la cosa peggiore che i due possano incontrare sulla loro strada corrisponde al nome di DeGroat (Woody Harrelson), un tizio spietato che picchia duro.

Out of the furnace è un film che come anticipa il titolo italiano parla di vendetta, anche. A dire il vero il tema della rivalsa è forse secondario, o meglio una conseguenza della storia di questi due fratelli. 
Il regista Scott Cooper si prende i suoi tempi per raccontare questa storia, partendo in prima e finendo in quarta. La prima oretta ci racconta in maniera malinconica la vita dei due Baze, che tra destino e sfortuna si supportano e sopportano a loro modo.
Il film ha il merito di rinunciare a circa metà film ad uno dei suoi protagonisti per dare spazio ad una caccia cinica e brutale.
Le atmosfere blande della periferia americana richiamano alla mente film come Mystic River, nonostante il paragone con Il cacciatore di Cimino sia il più utilizzato e calzante.
Il fuoco della vendetta è un noir-dramma poco ritmato ma in grado di raccontare una storia dura e che giunge forse con eccessivo ritardo sulla strada di noi italiani. Il film è stato distribuito in questa stagione estiva, sebbene sia stato prodotto nel 2013.

  • DATA USCITA
  • GENERE: Thriller
  • REGIA: Scott Cooper
  • SCENEGGIATURAScott Cooper
  • ATTORI: Christian BaleZoe SaldanaWoody HarrelsonCasey AffleckWillem DafoeForest WhitakerSam Shepard

3 commenti:

  1. Solido e molto fordiano.
    Per me promosso.

    RispondiElimina
  2. anche a me è piaciuto, perlomeno non sono riuscito a volergli male, ma credo che nelle mani di un altro regista poteva essere molto migliore...

    RispondiElimina
  3. Anche per me promosso, avesse avuto un ritmo un po' più sostenuto e qualche voto in più l'avrebbe meritato :)

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate