17 settembre 2014

I Mercenari 3 - The Expendables

S.v. Noi maschiacci siamo soliti fare metafore di qualsiasi evento accada nella nostra vita con il calcio, il cinema non esente a ciò. 
Se volessi chiudere in due righe questa recensione sui Mercenari 3 (ma credo che varrebbe anche per i Mercenari 1 e 2 che non ho visto) direi che questo film lo si potrebbe considerare una partita tra vecchie glorie.
Quelle partite del cuore in cui si sfidano campioni che hanno ormai appeso gli scarpini al chiodo, vedi Baggio, Maradona, Gullit, Batistuta e tanti tanti altri. Avessero giocato insieme negli anni d'oro avrebbero dato vita a quello che si definisce: "uno squadrone". Venti anni dopo sul campo appaiono come semplici umani con pancetta e problemi di fiato.
Al cinema si è sempre più temerari è questi squadroni diventano squadroni di morte ed avventura. Negli anni Novanta vedere tutti insieme in un film: Stallone, Schwarzenegger, Gibson, Statham, Harrison Ford, Banderas, Wesley Snipes sarebbe stato interessante, azzarderei dire elettrizzante soprattutto per gli appassionati degli action movies.
Nel 2014 vedere tutti insieme questo gruppetto di vecchietti pompati e falsamente tatuati che pilotano aerei e se le danno di santa ragione rischia di rasentare la comicità.
E se la parte di Banderas da un lato ammicca al genere comico con la prolissità vocale, gli altri attori si prendono troppo sul serio appaiono inverosimili.
Al contrario delle vecchie glorie calcistiche, gli attori invecchiati vogliono essere ancora giovani fuori e dentro recitando copioni utili per ventenni/trentenni.
Ad un certo punto il film cerca anche di sostituire qualche vecchietto con qualche giovane leva ma la morale che ne esce fuori è ancora più desolata: i vecchi son meglio dei giovani.

Non ho ancora accennato nulla riguardo la trama, a dire il vero pare che non ce ne sia una precisa. L'unico obiettivo dei Mercenari è quello di acciuffare il ribelle Gibson che da solo (o quasi) tiene testa al folto gruppone capitanato da Stallone.
Tra sparatorie e mazzate varie, i nostri eroi un po' invecchiati ritorneranno a passeggiare nei parchi cittadini o più verosimilmente moriranno sul campo dati gli acciacchi naturali e i riflessi non più ottimali?

  • DATA USCITA
  • GENERE: Azione
  • REGIA: Patrick Hughes
  • SCENEGGIATURA: Katrin BenediktCreighton RothenbergerSylvester Stallone
  • ATTORISylvester StalloneArnold Schwarzenegger,Jason StathamHarrison FordMel GibsonTerry CrewsDolph LundgrenAntonio Banderas, , Wesley Snipes

8 commenti:

  1. paragone calcistico azzeccato: vedere questo film fa lo stesso effetto di guardare la partita del cuore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un film commovente, quasi quasi mi uscivano le lacrime :D

      Elimina
  2. Non avendo visto i primi due, ti sei perso la componente ironica. Male! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su questo hai ragione, ma in questo terzo episodio si son presi troppo sul serio (escludendo Banderas) facendo risultare il film poco credibile...

      Elimina
  3. Ho sempre pensato che si sarebbero dovuti fermare al primo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece credo non recupererò il primo :D

      Elimina
  4. a me non è dispiaciuto, forse anche per questioni anagrafiche, ho rivisto degli idoli del cinema dei miei anni più verdi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ricordo il tuo 6,5 ;) preferivo nettamente quando recitavano negli anni ottanta/novanta vedi la bellissima saga di Rocky tanto per fare un esempio:)

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate