5 settembre 2014

Here Comes the Devil

Voto 3. Con il tempo ho imparato a diffidare dei film che giungono direttamente in formato dvd nel nostro paese. Qualche volta si tratta di prodotti validi, ma la maggior parte delle volte di pellicole scadenti.
Un esempio che appartiene a questa seconda categoria è sicuramente Here Comes the Devil (Ahi va el diablo) thriller/horror messicano realizzato da Adrian Garcia Bogliano.
Un prodotto che pecca soprattutto nella parte tecnica, vedi una regia indecente con continui zoom o degli attori poco credibili.
Negativi anche i primi venti minuti che fanno pensare di aver noleggiato/scaricato un film porno. Ad accoglierci c'è una scena lesbo e poco dopo dei dialoghi molto spinti tra una coppia.
Mentre la coppia appena citata procede nelle pratiche di masturbazione, i figlioletti gironzolano tranquilli in un luogo poco sicuro. I piccoli scompaiono per qualche ora, al loro ritorno la normalità per questa famiglia sarà soltanto un vago ricordo.

Il ritorno dei bambini coincide con la nascita delle atmosfere horror. La madre vogliosa e senza freni inibitori diventa sempre più attenta al comportamento dei suoi pargoli, stranamente taciturni e inespressivi.
Cos'è successo in quella grotta?
Il titolo ci mette subito in allerta, indicandoci che forse c'è lo zampino del diavolo. Come ha potuto agire quest'ultimo?
Per scoprirlo naturalmente dovrete sorbirvi i 97 minuti della pellicola, non noiosi ma con troppi limiti tecnici. La storia potrebbe anche starci, spaziando sempre tra il reale ed il paranormale; ma a convincere davvero poco sono attori, scenografia e messa in scena.
Sicuramente ci sono film migliori in cui incontrare il diavolo...

2 commenti:

Generi cinematografici

Notizie archiviate