21 maggio 2014

Parker

Voto 5. Quando su una locandina vedi la faccia di Jason Statham ed il suo volto ruvido, non ci possono essere aspettative particolari sul genere di film che andrai a guardare.
Statham infatti da anni è diventato una delle icone dei classici film d'azione, quelli che in passato tanta gloria portarono a tipi con Jean Claude Van Damme, tanto per citarne uno.
Dunque, quando decidi di guardare quel film togliti dalla testa che troverai qualche novità, colpo di scena, situazioni totalmente diverse da un altro film con Jason Statham. Ovviamente parlo dei film "nuovi" dell'attore inglese, escludendo i "vecchi" film con Guy Rithcie.
Statham è infatti l'eroe positivo per eccellenza: indistruttibile, buono, furbo, forte, in grado di anticipare ogni mossa del cattivo di turno. In Parker il copione non cambia molto, nonostante i cattivi siano più di uno ed inizialmente Statham sia dalla parte del male.
Jason Statham interpreta Parker appunto, un bandito che non fa male alle vittime, quasi un prete. Ma il suo gruppetto di amici di scorribanda non amano la gentilezza e la classe, puntando più al sodo, al bottino. Dopo il primo colpo andato bene, la strada di Parker e dei suoi colleghi non può che dividersi. Naturalmente non nelle migliori maniere: dopo un "litigio" Parker finisce mezzo morto in ospedale.
Ripresosi dopo neanche un giorno dalle atroci ferite, Parker cercherà di vendicarsi del torto subito.

L'andamento della pellicola come prevedibile è molto intuibile. Lo scenario è infatti quello migliore per mettere in moto i sentimenti della vendetta, della rivalsa, e del trionfo dei buoni sui soprusi. La mancanza di originalità è sovrastata dal ritmo. 
In Parker si cerca anche di dare una sfumatura "rosa" alla storia attraverso il personaggio di Leslie, interpretato dalla rediviva Jennifer Lopez. Si cerca in qualche modo di sovvertire il solito film di Statham, con un personaggio sopra le righe come quello della Lopez, ma nel tempo credo sarà difficile distinguere questo film da Blitz, Professione Assassino, Killer Elite
Film consigliabile soltanto agli amanti dell'action puro, che sicuramente non saranno d'accordo con questa recensione troppo prevedibile sul solito film d'azione...

  • DATA USCITA: 08 maggio 2014
  • GENERE: Thriller, Azione
  • REGIATaylor Hackford
  • SCENEGGIATURAJohn J. McLaughlin
  • ATTORIJason StathamJennifer LopezNick Nolte,Michael ChiklisClifton Collins Jr.Alyshia Ochse

5 commenti:

  1. A me Statham non dispiace anche se ammetto che ultimamente mi sta deludendo molto. Credo che guarderò il film però...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me non dispiace, ma trovo i suoi film un po' troppo simili tra loro, visto uno visti tutti...

      Elimina
  2. a me lui sta parecchio simpatico con quella faccia da bulldog soprattutto quando mena le mani...e qui ho letto che lo fa meno del dovuto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non sta antipatico, ma comincio a non sopportare più i suoi film...qua c'è qualche scazzotata degna di nota...

      Elimina
  3. Non amo il genere, ma lui non mi dispiace. Mi erano piaciuti sia Crank - molto divertente! - e quel film in cui lo mettevano in un carcere futuristico in cui secondini e prigionieri si davano alle corse clandestine. Il titolo non lo so :P Se capita, a perdita di tempo, guardo pure questo.

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate