8 marzo 2014

Spiders 3D

Voto 2. Nella realtà è possibile spaventarsi di un ragno; al cinema sarà impossibile aver terrore di Spiders 3D sebbene questo film abbia appunto i ragni come co-protagonisti della storia.
Questo "thriller" fantascientifico, c'è da dirlo, fa acqua da tutte le parti, presentando una sceneggiatura deboluccia, fatta di situazioni viste e riviste ed affidandosi ad un nuovo nemico da sconfiggere.
Il nemico è composto appunto da un mucchio di ragni, scesi giù dal cielo sotto forma di satellite e pronti ad invadere il mondo, manco fossero degli alieni.
Una caratteristica abbastanza atipica di questi ragni sarà appunto "l'intelligenza", che spingerà questi esseri ad attaccare e fiutare gli umani, non si sa per quale imprecisato motivo.
Altra peculiarità di questi aracnidi sarà la spropositata grandezza, tanto da essere indistruttibili ad attacchi militari. Basterebbe costruire un reggimento di ragni per vincere qualsiasi guerra.
Dunque ragni talmente irrealistici ed inverosimili da risultare poco spaventosi e per nulla credibili.

Poco credibili o peggio troppo stereotipati sono i protagonisti umani di questa pellicola: Jason (Patrick Muldoon) e Rachel (Christa Campbell) una coppia in crisi, pronta per il divorzio. Dopo questa terribile avventura si avvicineranno nuovamente?
Che c'entrano loro con i ragni?
Lui è un supervisore della metropolitana, luogo in cui è caduta la meteorite fatta di ragni. Lei una ricercatrice che analizzerà le uova di questi esseri.
Quando l'invasione degli aracnidi diverrà copiosa e gigantesca, i due protagonisti non potranno fuggire perchè la figlia è tenuta in ostaggio da alcuni militari, convinti che la città sia invasa da un virus.
Questo sicuramente il buco di sceneggiatura più grosso: persone rinchiuse per una probabile epidemia, mentre la città è invasa da ragni.
Alquanto ridicole poi alcune scene di guerriglia tra ragni e militari; o altre scene in cui i ragni disattivano videocamere e quant'altro, dimostrandosi quasi pronti a navigare sul web e magari diventare blogger.
Spiders 3D di Tibor Takacs è dunque un esperimento andato malissimo, più o meno come quello del professore che ha creato questi ragni giganteschi e poco spaventosi...

  • DATA USCITA: 27 febbraio 2014
  • GENERE: Thriller
  • REGIA: Tibor Takács
  • SCENEGGIATURA: Joseph Farrugia
  • ATTORI: Christa CampbellPatrick MuldoonWilliam HopeShelly VarodJon MackSydney SweeneyZlateto KeremedchievaSarah BrownChristian Contreras

10 commenti:

  1. Volevo andarlo a vedere al cinema settimana scorsa ma poi ho ripiegato su altro (non che mi sia salvata, era penoso anche quello XD) vedo che il mio sesto senso questa volta mi ha salvata :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente quello che hai visto era migliore di questo :) io per fortuna non l'ho visto al cinema, quindi almeno economicamente mi sono salvato :D

      Elimina
    2. Non lo so sai XD sono andata a vedere la Bella e la Bestia ed è stato a dir poco un martirio! :P

      Elimina
  2. questa recensione mi ha convinto.
    a non vederlo mai :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh vedilo solo nel caso ti servisse materiale per i flop dell'anno :)

      Elimina
  3. Avevo provato a vederlo quest'estate, coi sottotitoli, ma avevo staccato dopo poco :P Io ho visto Un ragionevole dubbio. Fatto benino e tutto, ma una pippaccia comunque. Cinque minuti e capisci tutto. Sembra quei thrillerini che danno su Rai Due il sabato sera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *uno di quei, pardon

      Elimina
    2. Sono in attesa di vederlo anch'io, anche in questo caso non mi aspetto un granchè ;)

      Elimina
  4. ah ah vedo che siamo d'accordo al centesimo anche sul voto....decisamente inguardabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai l'ora e mezza persa, ci ritornerà utile nel momento in cui stileremo la classifica dei flop del 2014 :)

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate