11 febbraio 2014

The Apparition

Voto 4,5. Niente di nuovo in questa ennesima ghost-story realizzata da Todd Lincoln, dal titolo The Apparition.
Ancora una volta, una giovane coppia: Kelly (Ashley Green, sorella del vampiro Pattinson) e Ben (Sebastian Stan) è intenta a trasferirsi in una nuova abitazione.
Il proverbio tipico: tra moglie e marito non mettere il dito, nei film horror diviene tra moglie e marito non metterci il fantasma. Ok, i due giovani ragazzi non sono sposati come i loro "colleghi" di Paranormal activity, ma sono pur sempre una coppia alla ricerca della conquistata intimità nella loro bella casetta personale.
Al contrario dell'appena citata saga di Paranormal activity, The Apparition nel suo prologo spiega le motivazioni delle possibili infestazioni all'interno della casa e/o nei confronti dei giovani.
Un gruppo di studenti universitari, qualche tempo prima ha condotto una sorta di evocazione/ricerca su alcuni spiriti, i quali puntualmente hanno sopraffatto i ricercatori.

Dal punto di vista della trama difficile aggiungere altro per non incorrere in spoiler, il film infatti dura soltanto ottanta minuti. Il copione è pressochè immutato rispetto quello dei film simili: porte che sbattono, rumori sinistri, luci che si spengono, etc. Buona sicuramente la creazione delle atmosfere, nonostante i soliti clichè; scorrevole la trama.
Ancora una volta, come è capitato per molte altre ghost-story, il film pecca nel momento della rivelazione non introducendo neanche in questo caso elementi innovativi e degni di analisi ulteriori.
The Apparition è dunque un film che presto scom-parition dalla mente dello spettatore...

  • GENERE: Horror, Thriller
  • ANNO: 2012
  • REGIATodd Lincoln
  • SCENEGGIATURATodd Lincoln
  • ATTORI: Ashley GreeneSebastian StanJulianna Guill,Luke PasqualinoSuzanne FordTom FeltonRick GomezAnna ClarkMeena SerendibMarti Matulis,Melissa Goldberg

8 commenti:

  1. A me aveva fatto molto ridere, e non nel senso buono. Mi dispiace solo per il mio amato Tom Felton!:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si salvano appena appena le atmosfere, ma il resto è sterile e da buttare...

      Elimina
  2. Dio, l'ho visto un paio d'anni fa. Che (h)orrore.
    Ho proprio rimosso. Uno degli horror più inutili mai girati - ed è tutto dire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già inutile è il termine giusto, originalità zero...

      Elimina
  3. dici bene, è un film che si dimentica in fretta.
    io infatti l'avevo totalmente rimosso dalla mia mente.
    andando a ripescare la mia vecchia recensione ho però scoperto che gli ho dato il tuo stesso voto, quindi direi che ci troviamo d'accordo ;)

    http://pensiericannibali.blogspot.it/2012/11/the-apparition-of-ashley-greene-and-of.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo film ha avuto il potere di farmi rimuovere anche la tua recensione (se non l'avessi rimossa, credo non avrei visto il film :D)... l'ho riletta e sono d'accordo con te: in qualche scena si poteva osare di più, ad esempio nella doccia ;) oppure magari la piantina si trasformava in un fantasma....

      Elimina
  4. io non so se l'ho rimosso , soprattutto perchè non riesco a ricordare se l'ho visto....ah ah ah ...brutto segno comunque ,se l'ho visto l'ho dimenticato e se non l'ho visto non l'ho neanche notato....

    RispondiElimina
  5. Teribbile... cmq la greene è da oscar! (oh, non per la recitazione... :P)

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate