9 febbraio 2014

Identici - Scott Turow

Recensione Identici

Come indicato nelle note sulle fonti e in alcune interviste in vari siti web, Scott Turow per il suo nuovo legal thriller si è basato sul mondo della politica e soprattutto sul mondo dei gemelli. Un mondo che lo ossessiona da quando aveva tre anni, periodo in cui nacque sua sorella insieme ad un gemello, il quale purtroppo non sopravvisse.
L'idea come un tarlo si è insidiata nella mente dello scrittore americano che molti anni dopo l'ha elaborata seguendo il mito greco dei gemelli: Castore e Pollice. Una leggenda che non vi svelo in quando nasconde diverse somiglianze con la storia che Turow ci racconta in Identici.

Voto 6,5. Identici inizia nel 1982, con protagonista una grande famiglia di tradizione greca. Da un lato c'è Zeus, capofamiglia e intento a scalare i vertici politici, sua moglie Hermione ed i figli Hal e Zita.
Zita che collega questa famiglia con quella del suo attuale fidanzato Cass, il quale ha un gemello di nome Paul. Importante anche la presenza della madre di questi: Lidia.
Le due famiglie nel corso della storia avranno diversi contatti, non limitati dunque a quello tra Cass e Zita. Intrecci in stile soap opera, ma che attingono invece dalle morbose leggende greche che molto spesso finiscono nell'Ade.
La prima a finirci è la povera Zita, che una sera qualunque del 1982 viene ritrovata morta ammazzata nella propria stanza.
Chi è l'assassino?

Vi piacerebbe rispondere a questa domanda, investigando fra prove ed indizi, ma in realtà Scott Turow vi assolve da questo compito.
La storia del romanzo è infatti ambientata principalmente nel 2008, quasi venticinque anni dopo l'omicidio. Anni che coincidono con la pena scontata da Cass, fidanzato appunto di Zita nel 1982. Cass si dichiarò colpevole di quella morte e non ci sarebbe più nessun altro problema se Hal credesse a questa versione dei fatti.
Sicuramente strana e tardiva questa presa di coscienza di Hal, che forse avrebbe potuto far sentire la sua voce prima. Nel romanzo la giustifica è data dal fatto che i genitori di Hal avessero accettato Cass come colpevole e dunque Hall avesse preso in mano le redini di quella situazione dopo la morte dei suoi cari.
Il dito di Hal è puntato inesorabilmente contro Paul, gemello di Cass e candidato sindaco della Kindle County.

Anche la cover originale è identica
a quella italiana.
Già dalla trama, Identici si rivela un romanzo abbastanza incasinato, fitto di misteri e intrighi da scompigliare. A darci una mano saranno soprattutto i due "investigatori" assoldati da Hal per scoprire la verità: Evon e Tim.
Entrambi "dipendenti" dell'imprenditore ed ex-agenti dovranno scoprire cosa successe realmente quella notte del 1982.
Identici di Scott Turow proprio per la numerosità dei personaggi potrebbe essere definito un romanzo corale, in cui il lettore si ritroverà costretto a condividere più punti di vista.
Ogni personaggio verrà approfondito benissimo sia nell'ambito investigativo che in quello della vita privata. Proprio per questa minuziosità nei particolari, Identici potrebbe risultare a tratti prolisso e ricco di informazioni; per intenderci qualche pagina in meno avrebbe reso ancora più scorrevole la sua lettura.
Tra brevi flashback del 1982, approfondimenti sulla genetica gemellare, analisi di Dna, situazioni familiari ed extra-familiari, il lettore verrà condotto all'epilogo. Quest'ultimo si rivelerà ricco di colpi di scena, rendendo complessa l'individuazione del colpevole...

TRAMA: Kindle County, 1982. Al termine di un party a casa di Zeus Kronon, influente membro della locale comunità greco-ortodossa, sua figlia Dita, bellissima e anticonformista, viene trovata uccisa nella sua camera da letto. La ragazza era fidanzata con Cass Gianis, il cui padre è l'acerrimo rivale di Zeus, e per questo motivo la loro unione era malvista da entrambe le famiglie. Cass, il cui fratello gemello Paul è agli inizi di una promettente carriera legale, si dichiara subito colpevole dell'omicidio e viene condannato a venticinque anni di reclusione. Allo scadere della pena, Cass è pronto a uscire di prigione, proprio mentre Paul, nel frattempo divenuto senatore, è il candidato favorito per la poltrona di sindaco della Kindle County. Ma il ritorno di Cass può trasformarsi per lui in un'arma a doppio taglio, specie quando il fratello di Dita chiede la riapertura delle indagini, accusando Paul di avere avuto un ruolo nell'omicidio della ragazza. Cosa è successo realmente quella notte di tanti anni prima? È stato davvero Cass a uccidere Dita? E perché? Quale segreto nascondono i due gemelli? A ricostruire la vicenda saranno Evon Miller, ex agente speciale dell'FBI ora a capo della sicurezza dell'azienda dei Kronon, e l'anziano investigatore Tim Brodie, che all'epoca si era occupato del caso. Quella dei Kronon e dei Gianis è la storia di una battaglia infinita e senza esclusione di colpi tra due famiglie che cercano la loro unica e illusoria verità inseguendo una giustizia sempre sfuggente.

AUTORE: Scott Turow
EDITORE: Mondadori
NAZIONE: Usa
ANNO: 2014
PAGINE: 333




2 commenti:

  1. Lui è un grande ( Presunto Innocente docet!), quindi me lo andrò a cercare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà è il primo che leggo di Turow, cercherò di recuperare anche gli altri ;)

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate