12 agosto 2013

ESP2 - Fenomeni Paranormali

Secondo voi, film come ESP, Paranormal activity, The Blair Witch Project sono reali? Riprendono degli avvenimenti accaduti realmente?
Nonostante il mondo sia vario e di tipi strani credo ce ne siano, penso che il 99,99% risponderebbe a questa domanda con un No. ESP e gli altri reality horror sono finti.
Quello strano, dopo queste domande, dovrei essere io, ma dopo aver visto ESP2 potrete trovare una certa pertinenza con gli interrogativi sopra posti.

Voto 5,5. La nuova pellicola sui Fenomeni Paranormali, diretto questa volta da John Poliquin, è infatti un film nel film. Alex Wright (Richard Harmon) è un giovane studente e filmacker, patito di film horror.
Mentre prova a realizzare un nuovo progetto, lo strano nick La morte ti aspetta comincia a tempestarlo di messaggi sul suo profilo YouTube. Tali comunicazioni indirizzano Alex nell'ospedale psichiatrico del primo ESP.
Il giovane appassionato di cinema comincia così ad interessarsi a quello strano caso risalente a nove anni prima. Un caso che tutti noi spettatori crediamo finto, a differenza di Alex fermamente convinto che in quell'edificio successe qualcosa di orribile.
Insieme ad alcuni suoi amici cineasti, tra cui vanno segnalati: Jennifer (Leanne Lapp), Trevor (Dylan Playfair), Jared (Howard Lei) e Tessa (Stephanie Bennet), Alex decide di indagare più approfonditamente la questione, recandosi direttamente sul luogo.

ESP2 è dunque un'indagine sulla veridicità del primo episodio di ESP. Un film che si interroga sulla autenticità di un altro film, che noi tutti sappiamo essere clamorosamente falso e fatto abbastanza male (su questo punto è d'accordo anche Alex).
Un'idea stuzzicante a mio avviso, sebbene io non ci avrei creduto neanche un secondo che ESP fosse un film reale. Anzi, nel caso contrario sono in attesa di una mail che mi inviti ad andare in Canada, in quell'ospedale psichiatrico.
Il fulcro della storia rimane costante e vivo soprattutto nella prima parte, per poi cedere il passo ad un nuovo episodio di ESP. All'interno dell'edificio, il senso di deja vu con il primo episodio è forte e insieme ai protagonisti vivremo le stesse identiche avventure del 2010, nonostante le apparizioni facciano la loro presenza quasi immediatamente. Una sostanziale trasformazione del film si avrà mezzora prima della conclusione, quando una nuova presenza guiderà il cammino dei protagonisti.
Il vero cambiamento risiede comunque nell'indagine iniziale: nel primo episodio i protagonisti erano convinti che la storia sui fantasmi fosse palesemente falsa; in ESP2 i protagonisti sono quasi tutti convinti che in quell'ospedale ci sia qualche strana presenza.
La pellicola termina con i punti di sospensione, e proprio per questo motivo aspetto un contatto, un e-mail, una richiesta di amicizia su Facebook da questa La morte ti aspetta, per poter essere io il protagonista di ESP3....

USCITA CINEMA: 
GENERE: Horror
REGIA: John Poliquin
SCENEGGIATUR
A: Richard HarmonLeanne LappDylan PlayfairSean Rogerson The Vicious Brothers
ATTORI: Richard HarmonLeanne LappDylan PlayfairSean Rogerson

4 commenti:

  1. sei stato molto più buono di me! mi ha annoiato e indispettito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me ha intrigato soprattutto l'idea iniziale...

      Elimina
  2. L'idea però è bella assai! Lo vedrei solo per quella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono d'accordo, molto attinente al mondo cinema-recensioni :)

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate