15 luglio 2013

Educazione siberiana














Un inatteso ritorno













Un'amicizia ritrovata















Un passato che si ripresenta















Uno sconvolgente rifiuto













Sembrerebbe uno dei trailer comici ideati da Maccio Capatonda, infatti è anche così. In realtà queste frasi tratte da Giammangiato, famosissimo video del già citato Capatonda, ben si addicono per Educazione Siberiana di Gabriele Salvatores
Una storia che scremata il più possibile, racconta di una vecchia amicizia tra Kolyma (Arnas Fedaravičius) e Gagarin (Vilius Tumalavičius). I due piccoli siberiani vengono cresciuti da nonno Kuzja (John Malkovich) secondo i dettami di un'educazione criminale.
Ma se ti insegnano ad essere un criminale, le probabilità che finisca in carcere sono quasi del 90%, anche perchè si dice in genere che il carcere è un'esperienza utile per fortificarsi. A finire dentro è il più esperto ed irrequieto Gagarin, che ritorna libero e cambiato in età ormai adulta. Da qui si susseguono le vicende riassunte in queste immagini, anche perchè a dire il vero in Educazione siberiana non succede tantissimo.
Ma non aspettatevi un finale uguale a quello di Giammangiato, in quanto i predatori criminali hanno sempre fame e non rinunciano al boccone della vendetta.

Voto 5,5.

USCITA CINEMA: 
GENERE: Drammatico
REGIA: Gabriele Salvatores
SCENEGGIATURA: Stefano RulliSandro PetragliaGabriele Salvatores
ATTORI: John MalkovichArnas FedaraviciusVilius TumalaviciusEleanor TomlinsonPeter Stormare

8 commenti:

  1. magari l'avesse girato maccio capatonda...
    :)

    RispondiElimina
  2. Mi tocca dare ragione a Marco.
    Che brutto film. Soprattutto se prima hai letto il libro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro non l'ho letto, il film nn malissimo ma non mi ha convinto totalmente

      Elimina
  3. Non ho letto il libro, ma a me il film è sembrato ben fatto

    RispondiElimina
  4. Esteticamente si, come sceneggiatura un pò meno...

    RispondiElimina
  5. Un film che non mi ha trasmesso un briciolo d'emozione.

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate