14 maggio 2013

The Uninvited

Pazzia fa rima con gelosia...

Voto 6,5. Anna (Emily Browning) ritorna a casa dopo dieci mesi di ricovero presso un istituto psichiatrico. Il suo grave stato mentale è dovuto alla morte della madre, bruciata viva nel cottage adiacente all'abitazione di famiglia.
Al suo rientro Anna trova una situazione familiare modificata: suo padre Steven (David Strathairn) ha deciso di vivere apertamente la sua relazione con Rachael (Elizabeth Banks), ex infermiera della mamma di Anna.
L'unica a non aver cambiato comportamento nei confronti di Anna è sua sorella Alex (Ariel Kebbel).

Remake del film sudcoreano Two Sister, The Uninvited di Charles Guard è un thriller psicologico con risvolti horror e paranormali.
Il fulcro intorno a cui gira il film è la famiglia ed i rapporti che si generano tra i vari componenti. Quella di Anna è appunto una famiglia particolare, in cui è venuta a mancare in tragiche circostanze la figura della madre.
Anna ha patito molto questa mancanza, tanto da finire internata in un ospedale psichiatrico. Il suo ritorno a casa non è meno sconvolgente, ritrovandosi di fronte una matrigna giovane e avvenente che ha sedotto inesorabilmente suo padre.
Rapporto che visto da lontano appare corrotto e stonato: Steven scrittore di successo, Rachael infermiera arrivista e attratta dalla bella vita.
Questi elementi susciterebbero numerosi dubbi ad un membro esterno alla famiglia, figurarsi alla piccola Anna ancora turbata e scossa dal passato prossimo. A pensarla come lei è sua sorella Alex, convinta che qualcosa di strano possa essere successo e che forse la morte della loro madre non sia dovuta soltanto ad un tragico incidente.
Anna e Alex due sorelle unite non solo fisicamente ma anche nel modo di pensare. Due ragazze non ancora pronte a sostituire la figura materna con una donna che ha poche caratteristiche di una madre. 
Le due sorelle pazzamente gelose del padre saranno disposte a tutto per venire a capo della situazione e scoprire se il loro intuito femminile ha radici fondate.

The Uninvited è il classico thriller che ci offre la soluzione all'epilogo su un vassoio d'argento. Dopo dieci minuti tutti intuiranno facilmente dove sia l'inghippo e come siano andate veramente le cose. Non vi svelo se questa strada sia poi quella definitiva o se nel corso della pellicola ci siano altri cambi di rotta, anche se ammetto di aver intuito l'epilogo.
Se è vero che la carta vincente dei film thriller sia l'epilogo sorprendente e sconvolgente, è anche vero che alle volte una degna chiusura del cerchio rende il film valido e accettabile. Questo è il caso di The Uninvited che sebbene intuibile, ha un finale interessante e che potrebbe "fregare" gli spettatori non abituali del genere.
In questo breve percorso di ottantasette minuti, lo spettatore sarà guidato da Anna, protagonista principale della pellicola. Una ragazzina fragile, minuta, piccolina assillata dal suo trauma passato tanto da essere assalita da strane visioni, le quali gettano una ventata di horror/paranormale su questo thriller interessante...

USCITA CINEMA: 
REGIA: Charles GuardThomas Guard
SCENEGGIATURA: Andrew Menzies
ATTORI: Elizabeth BanksArielle KebbelEmily BrowningDavid Strathairn

6 commenti:

  1. niente di eccezionale, però carino.
    notevole soprattutto emily browning!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero molto brava infatti..d'accordo film carino ma con un finale intuibile

      Elimina
  2. Molto carino! Lo rivedrei volentieri, sinceramente.
    Bravissima e bellissima la Browning e, come sempre, la Banks fa la sua bella figura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bel filmetto thriller non noioso e ben costruito..

      Elimina
  3. secondo me il coreano è molto meglio, questo non mi ha colpito particolarmente anche se forse ero condizionato dal fatto che sapevo già tutto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il coreano non l'ho visto, ma questo mi è piaciuto abbastanza...il fatto che sapevi già tutto sicuramente ti ha condizionato, anche se il finale l'avevo intuito dopo dieci minuti:D

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate