17 maggio 2013

Il professore - John Katzenbach

Voto 7. Il professore di John Katzenbach è l’ennesimo thriller incentrato sul tema: rapimento.
Lo scrittore americano rielabora a suo modo l’argomento, attualizzandolo alla società moderna voyeuristica e internauta.
Vittima di queste “esigenze pubbliche” diventa Jennifer, una ragazza di sedici anni sempre pronta alla fuga per via dei suoi problemi familiari: suo padre è morto di cancro, sua madre vive con un nuovo compagno.
Vulnerabile e isolata Jennifer un giorno qualunque diventa preda di due spietati imprenditori che puntano su un nuovo business. Linda e Michael sono i bizzarri autori di Whatcomesnext.com, un programma internet spietato che riprende 24h su 24, giovani donne rinchiuse in uno stanzino.
Per accedere a questo sito è necessaria una carta di credito, utile per sostenere ingenti spese di collegamento.
La donna naturalmente non è consenziente ma appunto costretta in questa situazione. La sua privacy, questa volta per sfortuna (in quanto nessuna può riconoscerla e salvarla) è tutelata da un cappuccio nero che compre totalmente il volto della vittima.
Jennifer è la protagonista della Quarta Serie, che mostra il progresso e l’affinamento dei due autori killer.
Tutto perfetto se non fosse per un professore di psicologia osservatore della scena del rapimento.
Si tratta del Professore Adrian Thomas, colpito dalla malattia dei corpi di Lewy, prossimo alla demenza che trova una piccola ragione per continuare a vivere.

Nonostante il titolo italiano specifico attribuisca grande importanza al professore, questo romanzo di Katzenbach si dimostra un’opera complessa e sfaccettata. What Comes Next è invece il titolo originale, forse più adatto per la natura del romanzo.
Come si può evincere dalla trama sopra esposta, diversi sono i protagonisti principali a cui lo scrittore dà voce.
Si comincia proprio con Il professore Adrian, un uomo scosso dalla notizia della sua malattia invalidante. Il rapimento di Jennifer per il professore diventa l’unico motivo per continuare a vivere ed abbandonare ogni ipotesi di suicidio. Nella sua discesa agli inferi Adrian verrà accompagnato dai suoi parenti prossimi tutti morti in diverse circostanze. Nonostante questo handicap il professore interloquirà con questi, aleggiando nel romanzo come dei fantasmi che consiglieranno saggiamente Adrian.
Jennifer è invece una ragazzina sfortunata vittima delle circostanze, che finisce per diventare protagonista inconsapevole di uno degli esperimenti più brutali e perversi che la tecnologia e l’animo umano possano realizzare.
Nuda e in catene, Jennifer sarà alla mercè degli occhi degli spettatori più sadici disposti a pagare per assistere ad una versione perversa di un GF con un unico concorrente.
Katzenbach in questo thriller non ci nasconde la figura degli antagonisti, ma ce la mostra sin dal principio. In questo modo è molto più semplice capire la loro natura e la motivazione che li spinge alla realizzazione di questo programma.
Diversi saranno i personaggi in secondo piano, sovrastati dalla figura del lettore che diverrà protagonista quasi principale del romanzo.
Lettore identificabile con lo spettatore del programma web ideato da Linda e Michael.
Numerosi saranno infatti gli appassionati “osservatori” del programma, che proprio come il lettore s’interrogheranno sull’andamento della situazione di Jennifer.
Spettatori/lettori che verranno condotti con telecamere/libri all’interno di quello scantinato, scenario di torture moderne che appagano gli animi più complessi.

In sintesi Il professore di John Katzenbach si rivela un buon thriller, capace di raccontare in maniera nuova gli episodi di rapimento. Il ritmo inizialmente non è molto fluido, soprattutto nei capitoli introspettivi dedicati al Professore. Con lo scorrere delle pagine il lettore si troverà investito dalla forza di questi personaggi e queste tremende situazioni, sino ad un epilogo che a mio avviso poteva essere molto più cattivo.

TRAMA ORIGINALE: New England. In una piccola città universitaria il professore di psicologia Adrian Thomas, da poco in pensione e vedovo da tre anni, ha appena saputo di essere affetto da una rara forma di demenza degenerativa. L'unica via di scampo all'inesorabile decadimento che lo attende sembra il suicidio. Con la morte nel cuore il professore vaga per il quartiere, lo sguardo perso nella luce del tramonto, quando nota una ragazza di sedici anni, i capelli biondo scuro, jeans e un vecchio parka logoro, che gli cammina accanto con passo svelto. Di colpo, da dietro l'angolo compare un furgone con una donna al volante e un uomo al suo fianco. Il veicolo frena, si ferma per un istante e riparte di nuovo: la ragazza è sparita. Adrian è spaventato. È stata solo un'allucinazione dovuta alla malattia o è appena stato testimone dì un rapimento? Ma il cappellino da baseball rosa della giovane è lì, sul marciapiede. E il senso di colpa per non essere intervenuto inizia a tormentarlo. La malattia gli consentirà di fare ciò che è giusto? Sarà in grado di ragionare con la lucidità necessaria per seguire le tracce della ragazza scomparsa? "Il professore" è un thriller psicologico originale e dal ritmo serrato che indaga a fondo sul significato della salute mentale e della sua pericolosa contiguità con la follia.

AUTORE: John Katzenbach
EDITORE: Fazi
NAZIONE: Usa
ANNO: 2011
PAGINE: 522

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate