29 aprile 2013

The Following

Non sono più un tuo follower.

Continua a imperversare sul piccolo schermo, una delle serie tv più attese dagli amanti del mondo thriller: The Following
Io personalmente non ho mai amato troppo le serie televisive, per via della loro lunghezza e in quanto appuntamento fisso da non perdere, nonostante negli ultimi tempi qualsiasi tipo di materiale sia recuperabile sul web. 
Per questa mia pigrizia mi sono perso Lost un prodotto a detta di molti davvero interessante. Nonostante queste perplessità e questa mia scarsa voglia di presidiare ad appuntamenti fissi, mi sono convinto a vedere The Following, che dallo spot sembrava davvero interessante. 
Piccola parentesi, una volta che mi approccio a film/romanzi difficilmente li abbandono se non al termine. Al massimo posso saltare qualche pagina o spezzone, ma all'epilogo voglio giungere; anche perchè nel genere thriller alle volte il finale può salvare da solo l'intero film. Tuttavia con la serie The Following non ci sono riuscito e prima di non so quante puntate ho "abbandonato la nave".

I motivi sono diversi che aggiunti a quelli generali sul non amore per le serie tv, hanno fatto si che terminassi anzi tempo la visione di The Following.
La prima puntata è stata abbastanza interessante, ed ha posto subito l'accento sui due protagonisti principali: Ryan Hardy (Kevin Bacon) e Joe Carroll (James Purefoy).
Il primo un poliziotto che in passato è riuscito ad acciuffare proprio il serial killer Joe Carroll. Hardy ha comunque subito un grave danno al cuore, tanto da dover portare un pacemaker.
Joe invece è un professore universitario creatore di una specie di setta, i cui adepti si rendono complici di brutali omicidi.
Quest'ultimo nonostante sia assicurato alla giustizia e dietro le sbarre, riesce a manovrare come burattini i suoi seguaci che fanno tutto quello che Joe Carroll gli impone.
La trama dunque non è male, lo svolgimento nelle prime puntate abbastanza buono.
Tuttavia pare abbastanza scontato lo scontro finale tra Hardy e Carroll, protagonista contro antagonista. Lo sviluppo conferma questa sensazione, facendo evadere dopo un tot di puntate Carroll dal carcere. La sua evasione è abbastanza banale e prevedibile. Ancor peggio va nel primo scontro faccia a faccia tra Carroll e Hardy, in cui il primo grazia "stranamente" il secondo.

Se la trama principale pecca di imprevedibilità e colpi di scena (a meno che nel finale che credo non vedrò succeda qualcosa di eccezionale), le mini puntate non spiccano per nessuna caratteristica.
The Following infatti mi è parso un lunghissimo film, in cui le mini-puntate difficilmente sono guardabili singolarmente. Ogni episodio pare funzionale all'epilogo, e si dipana tra omicidi brutali, sequestri poco riusciti e storie d'amore al limite della follia.
La caratteristica principale negativa è la prevedibilità di ogni episodio, peculiarità che stride nettamente con il genere thriller.
Nessun colpo di genio, nessun cambio di rotta, tutto pare andare verso una destinazione ben precisa, ovvero lo scontro finale tra Hardy e Carroll. 
Finirà così? Voi siete ancora dei follower di questa serie tv?

20 commenti:

  1. Ma allora vedi che non sono l'unico? Non mi ha convinto dopo 4/5 episodi e l'ho abbandonata.
    Voglio sntire anche io cosa dicono gli altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho atteso un pò prima di abbandonarla, sarò arrivato almeno a 10 episodi...Manca il colpo di genio

      Elimina
  2. io continuo a followarlo.
    se non lo si prende troppo sul serio, lo trovo un buon divertimento thriller trash

    RispondiElimina
  3. Anch'io ho un problemino del genere con le serie tv...però questa mi sembra interessante, dovrò dargli un'occhiata! Grazie per il suggerimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più che altro grazie per il non suggerimento:P però potrebbe piacerti a molti ha convinto, a me un pò meno...

      Elimina
  4. Il pilot era fenomenale poi i toni sono iniziati a calare... Non è il massimo, è vero, però lo si guarda volentieri e qualche sorpresa te la lascia! (ah, Bacon è un motivo in più per continuare a followarlo :) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no Bacon non è il mio tipo:D era meglio in Mystic River..l'avvio è stato interessante poi non mi ha convinto, troppo prevedibile...

      Elimina
  5. io non ho neanche cominciato a followarla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche tu allergico alle serie? per me hai fatto bene a non followarla

      Elimina
  6. E' un peccato affacciarsi al mondo delle serie TV con una serie così mediocre (non l'ho neanche cominciata ma così dicono), ma ce ne sono di tante altre, belle e appassionanti, per non parlare di qualche buona miniserie (serie da pochi episodi/stagioni). Comincia a seguire http://www.serialmente.com/ e poi una serie che ti piacerà arriverà :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho aggiunto il sito tra i miei contatti twitter;)

      Elimina
  7. Io lo followo xD E' una cavolata, ma è caruccio :) Era partito benissimo, ma poi si è andato un po' perdendo. Comunque attendo con curiosità l'ultimo episodio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere come finisce e se ho indovinato il finale :D

      Elimina
  8. Mai visto..anch'io detesto le serie TV anche se, nonostante tutto, ho seguito Lost sin dal principio. E ti confermo che hai fatto bene a non seguirlo fino in fondo. E' cominciato con una bella idea e finito a tarallucci e vino. Sono convinta che anche The Following avrà lo stesso epilogo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh mi felicita questo tuo commento, stavo già trovando il modo di recuperare Lost :D anche perchè alcuni romanzi thriller alle volte vengono paragonati a questa serie...The Following per ora non ha avuto grandi colpi di scena e a questo punto non lo saprò mai:)

      Elimina
    2. Se vuoi toglierti lo sfizio, la prima serie merita. La seconda resiste..ma il resto sembra un'accozzaglia di idee mal sviluppate.

      Elimina
  9. Il Pilot merita moltissimo,sembrerebbe una serie epocale,la serie tv thriller per eccellenza,ma in realtà finisce tutto li.Con il proseguo delle puntate tutto va a scemare sempre di più.Trama banale,ma sopratutto azioni dei personaggi senza senso ,fatte solo per portare avanti una storia che scricchiola in ogni angolo.Non so chi sia il creatore della trama,forse inizialmente doveva essere di solo 4 o 5 puntate e poi il "mercato"ha imposto una lunghezza che va a rovinare (forse)la trama originaria,ma onestamente questo prodotto è da 5.Detto da uno che di serie ne guarda pure troppe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh sottoscrivo appieno il tuo commento...

      Elimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate