9 marzo 2013

Gangster Squad

Più azione, meno personaggi.

Gangster Squad di Ruben Fleischer lo definirei un gangster movie scanzonato che non si perde in fronzoli e punta soltanto alla sostanza. Un film che tralascia caratterizzazioni psicologiche approfondite dei protagonisti principali e motivazioni profonde, prediligendo l'azione pura e esplicandosi in una vera caccia all'uomo.
Gangster Squad ne guadagna in ritmo e forza, ma sicuramente perde qualcosa in originalità e rispolvero del genere.

Voto 6,5. Strutturalmente il film si divide per i primi venti minuti in tre grossi blocchi, in cui ci vengono presentati i personaggi principali.
Il primo ad apparire in scena è Mickey Cohen, interpretato da Sean Penn che per via del suo strano trucco ricorda molto Nightmare. Il make up volto a rendergli il naso ancora più gonfio e grosso, è sicuramente dovuto al fatto che Mickey è stato un boxer. Cohen infatti non è un personaggio di fantasia, ma un criminale realmente esistito negli anni 50. 
Mickey Cohen è il cattivo, il boss della malavita che va rispettato e temuto. Chi gli si schiera contro finisce troncato a metà, bruciato vivo, etc., etc..

Altro personaggio di Gangster Squad è John O'Mara, interpretato da Josh Brolin. Sbirro tutto d'un pezzo avrà come obiettivo la cattura di Mickey Cohen. Per far ciò metterà su una squadra ben attrezzata, tra cui spiccano: Coleman Harris (Anthony Mackie), Conway Keeler (Giovanni Ribisi), Max Kennard (Robert Patrick), e Navidad Ramirez (Michael Pena).
Ad aiutarlo a creare questo gruppo eterogeneo, sarà sua moglie Connie (Mireille Enos). Il rapporto tra moglie e marito è uno dei legami interpersonali che si cerca di approfondire all'interno del film. Connie vorrebbe che John si ritirasse dalla strada e dedicasse la sua vita alla famiglia; John ama il rischio e l'adrenalina.

Ad aggiungersi successivamente al team di John, sarà il sergente Jerry Wooters alias Ryan Gosling. Si tratta di una sorta di cane sciolto che sembra non essere attratto da Mickey, ma da ben altro. I suoi occhi infatti sono ipnotizzati da Grace (Emma Stone), dama di compagnia di Mickey.
Jerry entrerà di diritto nella squadra di John, nel momento in cui gli scagnozzi di Cohen ammazzeranno un suo amico ragazzino e lustrascarpe, un essere innocente.

Nonostante la netta divisione spaziale, i tre protagonisti non hanno un grande appeal, risultando abbastanza modesti per caratterizzazione e scelta nelle azioni.
L'unione comunque fa la forza ed i tre messi "insieme" compongono un buon cast. A spiccare soprattutto è il gioco delle parti che si ha nella prima parte.
Benchè il cattivo dichiarato sia Mickey con i suoi scagnozzi, a compiere atti illeciti e spericolati sarà il gruppo dei poliziotti.
I validi eroi infatti agiranno in maniera intelligente ma imprudente, colpendo il nemico in ciò che ha più caro: gli affari.
Il team di John O'Mara dunque cercherà di boicottare tutti i traffici illegali di Cohen, innervosendo non poco il mafioso.
Questo scambio di ruoli occuperà buona parte della pellicola, cedendo il passo ad un finale un pò arrangiato in cui le soluzioni saranno un pò troppo rapide e le parti torneranno a vestire i loro panni classici...

USCITA CINEMA: 
GENERE: Poliziesco
REGIA: Ruben Fleischer
SCENEGGIATURA: Will Beall
ATTORI: Ryan GoslingSean PennEmma StoneJosh BrolinAnthony MackieNick NolteGiovanni RibisiMireille EnosRobert PatrickFrank GrilloMichael PeñaSullivan StapletonDerek MearsJosh PenceTroy GarityJames CarpinelloBrandon MolaleHolt McCallanyJon Polito

10 commenti:

  1. interessante, lo vedrò anche io, è già pronto per la visione :)

    RispondiElimina
  2. se si fosse meno preso sul serio, come film, sarebbe stato più divertente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I difetti ci sono, vedi la poca originalità e i personaggi sbiaditi; in compenso non annoia e si vede piacevolmente:)

      Elimina
  3. non so se sono pronta a vederlo, l'ho atteso tanto dopo aver visionato il traile, ho paura di essere delusa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di vederlo, ma non aspettarti un capolavoro:)

      Elimina
  4. anche io ho rivisto Freddie Krueger in Mickey Cohen! Direi che è un film inoffensivo, pura confezione e poco altro...ma alla fine è anche divertente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un trucco abbastanza inquietante:D l'ho premiato perchè mi ha divertito come sottolinei tu:)

      Elimina
  5. Un bel fumettone, mi ha divertita parecchio!
    (inquietantissimo Penn, anche a me ricordava Freddy XD)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se abbastanza stereotipato è divertente:) Penn è pronto per il nuovo Nightmare:D

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate