22 dicembre 2012

Stato di calma apparente - Andrea Ponzinibio

Stato di calma apparente è il primo romanzo di Andrea Ponzinibio, già autore di una sorta di manuale economico intitolato: E' facile Risparmiare se sai come Farlo!
Lo scrittore pavese per questa sua opera prima decide di investire su un personaggio in particolare: Giorgio.
Nello specifico Ponzinibio si dedica alla vita del suo protagonista, o meglio alla sua drastica mutazione in 13 giorni.
Il romanzo pare essere infatti diviso in due parti ben contraddistinte, così come la copertina.
Da una parte avremo "il Giorgio bianco": calmo, tranquillo, credulone. Giorgio ci viene infatti descritto come il classico bonaccione a cui tutti possono mettere i piedi in testa. La sua vita apparentemente tranquilla è caratterizzata dal costante tradimento dalle persone che gli stanno attorno. Fidanzata che non perde un attimo a cornificalo, colleghi che lo deridono e gli fanno scherzi tremendi e un capo che lo sfrutta per le sue abilità intellettuali.
Giorgio sembra però felice e miope di tutto ciò che lo circonda, ama la sua ragazza e adora il suo lavoro.

Noi lettori conosceremo Giorgio però quasi al tramonto di questa sua fase bianca. Una strana mail che in realtà è l'ennesimo scherzo dei suoi colleghi, scatenerà una serie di reazioni a catena che modificheranno la vita del protagonista.
Col il passare del tempo e dei capitoli tradotti in giorni, ci ritroveremo sempre più un "Giorgio rosso". Un uomo che prende coscienza della falsità e della cattiveria altrui, maggiore poi quando a infliggerla sono le persone care. Giorgio dato il suo altissimo QI sa che la vendetta è un piatto che va servito freddo, perciò comincia ad architettare un piano che si espleterà solo negli ultimi capitoli. Nel mezzo il protagonista manifesterà il suo stato di calma apparente, continuando a vivere la sua vita come prima ma senza più tutte quelle diottrie di miopia.

Stato di calma apparente è un romanzo di difficile etichettatura, lo si potrebbe definire un thriller dei sentimenti, parafrasando un nuovo termine. I ritmi sono alti e l'ambientazione moderna e quotidiana rendono il libro scorrevole, divertente e vivace. L'azione horror/thriller per tutta la prima parte è sostituita da situazioni erotiche, donando una Sfumatura hot al romanzo.
Nel finale ci si ritrova di fronte ad una situazione horror, elettrica, psichedelica e machiavellica, in cui Giorgio potrà e dovrà decidere se tornare al bianco della sua vita precedente o continuare con il rosso della passione e del rischio attuale.

L'intento di Ponzinibio, indicato anche nella trama, è quello di presentare una situazione in cui il lettore si può identificare. Un personaggio medio, buono, che si ritrova in situazioni che possono succedere a chiunque in qualsiasi momento. Giorgio si è comportato in questa maniera, voi cosa fareste??

TRAMA ORIGINALE: In quanto tempo pensi che una persona possa cambiare? Quali sono, secondo te, le situazioni che possono originare un cambiamento? Giorgio è una persona come tante, ha un lavoro fisso (una rarità di questi tempi), una ragazza... e un'intelligenza fuori dal comune. Tutto questo fa di lui una persona felice? Giorgio lo crede. Crede di esserlo fino a quando la rassicurante monotonia della sua vita viene a mancare. Una mail, una situazione pericolosa e una scoperta saranno l'innesco che porterà al suo cambiamento. Anche tu cambieresti...oppure no?

AUTORE: Andrea Ponzinibio
EDITORE: Narcissus Self Publishing
NAZIONE: Italia
ANNO: 2012
PAGINE: 130

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate