1 giugno 2012

Sangue, vendetta e sacrificio - Ali Knight

Per il suo primo thriller la scrittrice inglese Ali Knight, punta su un dramma familiare, ergendo ad eroina una moglie confusa, insicura, ma forte e tenace. Sangue, vendetta e sacrificio è un romanzo che parla e riflette sul rapporto di fiducia tra moglie e marito, risultando però nel complesso monocorde e poco affascinante.
Voto 5. Mi chiamo Kate Forman e sono una donna davvero fortunata. Amici e parenti me l'hanno detto molte volte e anch'io ne sono convinta. I miei successi sono diversi: sono sposata da otto anni con l'uomo migliore del mondo, abbiamo due splendidi bambini e una casa più grande e lussuosa di quanto avrei mai osato sperare. Ho trentasette anni, non ho ancora bisogno di tingermi i capelli e riesco a mettere gli stessi vestiti che indossavo prima che nascesse Ava, ma non Josh. Che sia capitato per caso, volontà divina, duro lavoro o fortuna, non fa alcuna differenza: io sono felice e lo è anche Paul, il resto non conta.
Questo stralcio tratto dal libro Wink Murder, titolo originale di Sangue, vendetta e sacrificio, sintetizza in maniera precisa e completa la chiave di questo romanzo.
Innanzitutto è da notare la narrazione in prima persona, volta a sottolineare come il protagonista sia ben definito. In secondo luogo constatiamo come Kate sia una donna fortunata, che ha tutto quello che una donna generalmente sogna: marito, figli, casa grande, tranquillità e felicità.
Nel corso del racconto la scrittrice ci indicherà anche il mondo che circonda Kate. Si tratta dell'ambiente mediatico. Lei e Paul lavorano infatti nella redazione di Time Crime, un noto programma di successo che mixa il reality con la cronaca quotidiana. 
La spettacolarizzazione dei crimini viene messa al centro ed al servizio del pubblico, rendendo ogni cittadino utile ed indispensabile alla risoluzione del caso, nel principio di quella legge non scritta per cui tutti siamo detective.
Per fare un esempio della nostra tv, Time Crime potrebbe essere la fusione del programma Chi l'ha visto o Quarto grado, ed Il Grande Fratello.

Copertina originale
Il mondo mediatico di Paul e Kate, diverrà sempre più ingombrante e finirà per mettere entrambe le loro vite al centro dell'attenzione. Il romanzo di Ali Knight si apre infatti con un evento che destabilizza la vita di Kate.
Una notte infatti, suo marito Paul sudato, sconvolto, ubriaco forse e soprattutto sporco di sangue, torna a casa. Kate pensando si tratti di un ladro lo accoglie con una mazza da cricket, prima di colpirlo nota una certa familiarità nella sagoma. Paul viene risparmiato dal pestaggio, ma non da un "quarto grado" investigativo da parte della moglie. La fiducia di Kate nei confronti di Paul verrà messa a dura prova e si aggraverà nel momento in cui una tragica notizia, sconvolgerà le loro vite.
Qualche giorno dopo Melody Graham un'autrice di Time Crime, collega di Paul, verrà ritrovata  morta. 
Kate abbinerà questo episodio alla strana nottata passata in cui suo marito ritornò a casa in uno stato non consueto. I sospetti di Kate, verso la persona amata, renderanno la sua vita molto difficile, minando il suo rapporto di coppia. Da allora comincerà la caccia alla verità da parte della moglie; mentre la polizia sembrerà pendere dalle notizie trasmesse da Time Crime.

Come detto in apertura di post, Sangue, vendetta e sacrificio risulta un thriller abbastanza monocorde, che insiste forse a dismisura sulla perdita di fiducia di una moglie nei confronti del marito. Continui sono i flashback che rapportano la situazione difficile dell'oggi; con la lenta nascita dell'amore tra Paul e Kate nel passato. Il colpevole è abbastanza difficile da indovinare, ma ciò non salva un romanzo abbastanza mediocre...

TRAMA UFFICIALE: Kate Forman ha una vita invidiabile, una famiglia che la adora e un marito perfetto, Paul. Eppure una notte sorprende Paul, sbronzo e ricoperto di sangue, mentre farfuglia tra i fumi dell'alcol di aver ucciso qualcuno, anche se non ricorda con esattezza chi... Quando una giovane e affascinante collega del marito viene trovata morta, i sospetti di Kate la spingono alla disperata ricerca della verità, una ricerca che può salvare o distruggere quell'esistenza, all'apparenza così perfetta, faticosamente costruita negli anni. Ma fare la scelta giusta non è facile. Chiusa nella spirale di bugie che deve raccontare per difendere Paul da tutto e da tutti, Kate vede allontanarsi sempre di più la verità e la risoluzione del caso. E al tempo stesso si insinua in lei il dubbio più inquietante: può dire di conoscere davvero suo marito? "Sangue, vendetta e sacrificio" è un thriller psicologico in cui a indagare è chiamata una donna qualunque, improvvisamente catapultata al centro di un intrigo inspiegabile e dai risvolti agghiaccianti.

AUTORE: Ali Knight
NAZIONE: Inghilterra
ANNO: 2012
PAGINE: 411

2 commenti:

  1. buona recensione..onestamente non mi ispirava molto nemmeno la trama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No niente di che, puoi benissimo evitarlo;)

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate