20 gennaio 2012

Gruppo di lettura: La verità del serpente. Nuova iniziativa del gruppo editoriale Marsilio

Ancora una volta vi segnalo un'interessante iniziativa proposta dalla casa editrice Marsilio e dal suo blog. Si tratta di una sorta di gruppo di lettura virtuale, riguardante il libro La verità del serpente di Gianni Farinetti.

Questo il comunicato che potete trovare anche sul blog Marsilio.

Chi ama leggere, ama condividere le impressioni del libro con altre persone che, magari a chilometri di distanza, sono alle prese con quelle stesse pagine.
Oggi sempre di più il web ci offre nuovi spazi per comunicare agli altri le nostre passioni, per questo motivo abbiamo deciso di ospitare nel blog Marsilio un Gruppo di lettura, in cui i lettori potranno leggere assieme lo stesso libro, discutendo e commentando quasi in tempo reale le sensazioni che stanno provando.
Questa iniziativa è aperta a tutti ma nasce grazie al confronto con i tanti blogger che hanno partecipato al progetto A voi la parola e che ringraziamo ancora.


Il libro che leggeremo è La verità del serpente di Gianni Farinetti, un romanzo a molte voci, soprattutto femminili, nel quale s’intreccia una devastante passione d’amore. Con un sospetto che vibra tra le pagine: e se Venezia, così ammaliante, così crudele, essa stessa un minaccioso, elusivo serpente, non fosse altro che un alibi?
Come funziona il Gruppo di lettura?
Il Gruppo di lettura sarà ospitato nel nostro blog e avrà ufficialmente inizio il 1° febbraio; sarà costituito da 4 “puntate” (corrispondenti a 4 post sul nostro blog) con cadenza settimanale. 
Mercoledì 1° febbraio pubblicheremo un post con il primo spunto di discussione sul libro: tutti i lettori saranno invitati a inserire la loro opinione nello spazio dei commenti (il blog è moderato, verranno accettati tutti i commenti tranne quelli inoffensivi e non pertinenti).
Nei due mercoledì successivi pubblicheremo altri due spunti di lettura, mentre l’ultima puntata del Gruppo di lettura avrà un ospite d’eccezione, Gianni Farinetti, che risponderà a tutte le domande che i lettori avranno sollevato nel corso della discussione delle settimane precedenti.
Questo il programma:
1 febbraio – Il male si insinua (lettura fino a pagina 154)
8 febbraio – Un suicidio perfetto (lettura fino a pagina 222)
15 febbraio – La verità del serpente (lettura fino a pagina 294)
22 febbraio – Commiato… con un ospite d’eccezione! (fine del romanzo)
A questo punto non ci resta che correre a leggere La verità del serpente
Approfittate della promozione pensata appositamente per voi: da oggi per tutta la durata del Gruppo di lettura il prezzo dell’ebook sarà bloccato a 4,99 euro anziché 11,99 euro!

Per chi avesse ancora dei dubbi, ecco la trama del libro:
Lido di Venezia, settembre. Una villa affondata in uno smisurato giardino sulla laguna, molti ospiti capitati lì per caso (o forse no) per il festival del cinema o mossi da altri segreti intenti. Nel fitto chiacchiericcio di un'occasione mondana, fra una maestosa tomba di famiglia (forse in vendita) e una festona in uno storico palazzo del Canal Grande, una passeggiata mattutina da campo Santo Stefano a campo San Beneto e la visita a una casa disabitata (o forse no) alla Giudecca, matura un'irrisolta tragedia. Un perplesso sceneggiatore romano e due anziane sorelle torinesi, un'elegante signora milanese e un eccentrico svizzero con amichetta al seguito, una simpatica ragazza di buona famiglia e una formidabile cuoca - per tacere del subisso di comprimari tra i quali Jean Genet, Pëtr Il'ic Cajkovskij e Giambattista Tiepolo - saranno tutti coinvolti nel più classico degli enigmi della camera chiusa dove il palcoscenico dell'azione è l'intera Venezia di fine estate (con doveroso epilogo invernale). Un romanzo a molte voci femminili - le donne vista laguna del titolo - nel quale s'intrecciano a rancori sopiti e inespressi rimpianti, una devastante passione d'amore. Con un sospetto che vibra tra le pagine: e se Venezia, così ammaliante, così crudele, non fosse altro che un alibi? 

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate