29 gennaio 2012

Amici di letto. La nuova commedia sessimentale 2

Voto 6. Cosa dite? Ah che questo sottotitolo (La nuova commedia sessimentale) l'ho già utilizzato. Mi mancano le idee? Beh prima di prendervela con me, dovreste cominciarvela a prendere con autori e registi, che nel giro di pochi mesi, fanno delle copie quasi spiccicate di film.
I film in questione sono Amici, Amanti e ... ed Amici di letto, ma all'appello dovrebbe mancarne ancora qualcuno, vedi ad esempio Amore & altri rimedi. Confesso di aver visto i primi due nell'arco di una settimana, e ciò non aiuta nel giudizio complessivo (al cinema in Italia, sono usciti in quest'ordine: Amici, Amanti e ...- Marzo; Amici di letto-Ottobre). Basterebbe un link alla precedente recensione per raccontare quest'ultimo film, almeno dal punto di vista della storia.

Già il titolo tradotto in italiano non spicca certo per originalità. Amici compare in entrambi, e dati gli ottimi ascolti del programma della De Filippi, qualcuno sarà andato a vederli anche solo per la prima parola dei film citati.
La struttura della storia, la trama, ed il rapporto tra i protagonisti è abbastanza simile.

La storia ruota appunto su un ragazzo ed una ragazza. In Amici di letto, si punta sul biondo Justin Timberlake, mentre in Amici, Amanti e ... si puntava sul bruno Ashton Kutcher. Justin è Dylan, un ex blogger, ormai lanciato nel mondo del marketing, grazie alla popolarissima rivista GQ. Viene dalla tranquilla Los Angeles, e deve affrontare la caotica New York, luogo del suo nuovo lavoro. La sua ragazza lo ha appena mollato perchè dedica troppo tempo al suo lavoro. Non vuole più storie ad alto coinvolgimento emotivo.
Il ruolo femminile in questo film viene affidato a Mila Kunis. Il messaggio è implicito, ma la sfida con Natalie Portman, continua. Questa volta non si sfidano su tacchi e punte, in scarpette da ballo; ma sotto le lenzuola ciascuna con il proprio partner. 
Mila è Jamie una ragazza vivace, chiacchierona, il cui compito è quello di prendere dall'aeroporto le persone per conto della sua azienda. Anch'essa è stata mollata dal suo boy, per imprecisati motivi di quest'ultimo. Stanca dell'amore, non vuole relazioni emotivamente coinvolgenti. Vive a New York.

Jamie prende Dylan dall'aeroporto, per portarlo nella sede di GQ, dove discuterà del suo futuro lavoro. Prima di allora non si sono mai visti e conosciuti, quindi non sono amici. Nel giro di pochi giorni però diventano super-amici. Dylan non conosce nessuno a New York, quindi è giustificabile. 
Ma Jamie? Cioè, se non fosse arrivato Dylan non sarebbe mai uscita di casa? Non ha amici, amiche? Questo punto mi è sembrato alquanto inverosimile, a differenza di Amici, Amanti e ... in cui i due a più riprese coltivavano la loro "amicizia".

Lui mollato, lei mollata, un bel giorno decidono di giocare una bella partita a tennis sotto le coperte. Lo sport piace ad entrambi, perciò continuano a praticarlo.
Il loro rapporto è standard, e fanno un pò quello che hanno fatto Ashton e Natalie. Regole precise, sesso telecomandato, ma al primo cenno di sentimenti, abbandonare la nave...
Chi cederà questa volta per primo ai sentimenti?

Amici di letto parte subito con un buon ritmo, caratterizzato soprattutto dalla voce di Jamie. La commedia si "affloscia" un pò allorchè si abbandona il tema sesso, per passare ad una conoscenza familiare più approfondita, vedi soprattutto viaggio a Los Angeles.
Ancora una volta, poco indovinati i comprimari, in primis la madre di Jamie, alle prese con il classico ruolo della madre sbandata. Nel cast infilato anche in questo caso, un attore nel ruolo di gay, che fa sempre molto comico e autoironico.

Chissà che in futuro, data l'evoluzione giovanile, il prossimo film non sia: Amici che si scambiano le ragazze, o roba del genere, con Ashton con Mila; e Justin con Natalie...

USCITA CINEMA: 14/10/2011
REGIA: Will Gluck
SCENEGGIATURA: Keith Merryman
ATTORI: Mila KunisJustin TimberlakeEmma Stone

6 commenti:

  1. l'ho visto tempo fa..carino ma niente di più..se vogliamo anche piuttosto scontato e banale

    RispondiElimina
  2. Ho visto Amici di letto e l'ho trovato carino in alcuni punti e anche i protagonisti sono bravi...ma il film è decisamente troppo, troppo lungo! Mi sembra che portino un po' troppo avanti la storia.

    RispondiElimina
  3. Beh non sei te che sei poco originale nei termini per recensire il film, è che ci sono sempre meno idee nel cinema, anche americano, e si fa grande incetta di prequel, sequel, remake---

    RispondiElimina
  4. @Luigi87. D'accordo con te, film piacevole ma nulla più...

    @Antonella. Si la parte del viaggio a Los Angeles è quella un pochino più noiosa, e che dilata un pò il tempo. Era necessaria per far finire la storia di letto e iniziare quella sentimentale...

    @Dino Romans. Ho trovato Amici di letto e Amici, Amanti e... un pò come le sfide che fanno in tv tra Rai e Mediaset, ovvero programmi uguali solo per accaparrarsi più ascolti...

    RispondiElimina
  5. Così a naso, questo film non riuscirei a vederlo per più di dieci minuti senza avere derive omicide :)Che ne dici come prossimo titolo : "Amici, è ora di basta" ?:))
    ciao!

    RispondiElimina
  6. @Blackswan. Sarebbe bello infatti, se le commedie nel bel mezzo si trasformassero in thriller, con qualche morto qua e la. Quindi prossimo titolo: Amici di morte:)

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate