2 dicembre 2011

Sei un blogger e ti piacciono i gialli e i thriller?

Sei un blogger e ti piacciono i gialli e i thriller?
Sei possiedi queste caratteristiche innanzitutto sei benvenuto sul mio blog, che tratta esclusivamente di libri gialli, per quanto riguarda la letteratura.
Seconda cosa, forse più importante della prima, puoi partecipare all'iniziativa davvero interessante della casa editrice Marsilio.

Marsilio propone ai blogger di tutta Italia, due nuovi romanzi appena pubblicati. Detta così sembrerebbe una cosa comune, che tutte le case editrici fanno. La vera novità consiste invece, nella possibilità di leggere gratuitamente uno di questi due thriller, in formato e-book.

Requisiti essenziali per partecipare all'iniziativa sono: essere un blogger che si occupa di libri thriller (ma non esclusivamente); essere attivo da almeno un anno; pubblicare periodicamente post.
I primi 100 blogger con questi requisiti, che richiederanno di partecipare all'iniziativa sul blog Marsilio, potranno scaricarsi l'e-book preferito, fra i due proposti.
Una volta letto il libro, il blogger come è logico, dovrà recensirlo.
Maggiori informazioni sono presenti sul blog Marsilio. 

Ah dimenticavo la cosa più importante, il motore che spingerà voi blogger a partecipare all'iniziativa Marsilio, ovvero i due libri proposti.

La donna in gabbia
La voce distorta proviene da un altoparlante piazzato da qualche parte nel buio: "Buon compleanno, Merete. Oggi sono centoventisei giorni che sei qui, e questo è il nostro regalo per te. Lasceremo la luce accesa per un anno, a meno che tu non sia capace di rispondere a una domanda. Perché ti abbiamo rinchiusa?" Merete Lynggaard, giovane parlamentare danese di successo, è a bordo di un traghetto il giorno in cui scompare senza lasciare tracce. I media si lanciano avidamente sulla storia e le ipotesi si avvicendano nei titoli: dal suicidio all'omicidio, dal tragico incidente al rapimento, fino alla sparizione volontaria. La polizia mette in campo tutte le forze, ma senza risultato: la donna sembra inghiottita dalla terra. Merete però non è morta. Chi la tiene segregata in modo tanto disumano in una prigione di cemento? E perché? Cinque anni dopo, Cari Morck, poliziotto svogliato e burbero, una spina nel fianco per tutti i colleghi, decide di riaprire le indagini con la sua Sezione Q, il nuovo reparto speciale per i casi irrisolti. Procedendo a ritroso nel tempo fra trame politiche e drammi familiari, Morck e il suo misterioso assistente siriano Assad si lanciano in una battaglia contro il disegno delirante di un criminale folle.


Il romanzo è scritto da Jussi Adler-Olsen.


Blacklands
Steven Lamb ha dodici anni e scavare buche nell'Exmoor ha dato uno scopo alla sua vita. Spera di trovare un corpo. Sono passati quasi vent'anni da quando lo zio Billy, allora undicenne, è scomparso, e anche se tutti sono convinti sia tra le vittime di Arnold Avery, serial killer ora in carcere, la nonna di Steven lo sta ancora aspettando. Intanto, la famiglia intorno a lei va in pezzi, incapace di superare una perdita così crudele. Per chiudere finalmente i conti con il passato, Steven decide di scrivere ad Avery una lettera anonima, e di chiedergli di rivelare il luogo in cui ha sepolto il fratello di sua madre. Ma appena Avety capisce di avere di fronte un bambino, in lui ritorna prepotente l'istinto omicida. Tra le brughiere avvolte dalla nebbia del sud dell'Inghilterra, comincia un gioco molto pericoloso tra un ragazzino disperato e un serial killer annoiato...

Il romanzo è scritto da Belinda Bauer.


Quale avrò scelto io? Lo leggerete nella recensione post-libro...

4 commenti:

  1. lodevole iniziativa, ma purtroppo non sono ancora attrezzata per gli e-books :-P

    RispondiElimina
  2. neanche io (ma l'ho scaricato lo stesso), però mi sto attrezzando con il Sony prs T1

    RispondiElimina
  3. nemmeno io =(, ma mi attrezzerò!
    sono anch'io un amante del genere e mi diletto, con molta umiltà, a scrivere qualcosina http://unostudioinviola.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi sono attrezzato:) qua la recensione del mio e-reader http://affarinostriinformand.blogspot.it/2012/01/sony-prs-t1-recensione-di-un-lettore.html. Mi trovo bene ed è molto utile, si risparmia sui libri e qualcuno si può scaricare anche gratuitamente da emule.

      Elimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate