24 ottobre 2011

Insidious

Per gli amanti del genere horror da segnalare l'uscita nelle sale cinematografiche, in data 28 ottobre, del film Insidious.
Difficile giudicare o consigliare un film sulla base di alcuni trailer, sequenze di film, sinossi, o sulla base del cast tecnico ed artistico di un film.

Si può però, analizzare questi aspetti che compongono il film. Un dato di fatto iniziale dal punto di vista del marketing, è la visibilità e dunque il raggiungimento del pubblico pagante. Insidious da questo punto di vista sta facendo un ottimo lavoro, grazie alla Filmauro di Luigi e Aurelio De Laurentis. Numerose sono infatti le volte in cui il trailer compare in tv, andando ad "ammaliare" il pubblico televisivo, sempre molto vasto ed eterogeneo.
In questo aspetto, Insidious, ricorda molto Paranormal Activity, film appunto molto pubblicizzato sul piccolo schermo, quasi da diventare un vero e proprio fenomeno. Film distribuito anch'esso dalla Filmauro.
L'accostamento con il primo episodio della saga però non è solo commerciale, ma anche tecnico. Il film è infatti prodotto da Oren Peli, regista del primo episodio dell'ormai saga di Paranormal Activity.
Ma il cast tecnico non si limita al solo nome di Peli. Dietro la macchina da presa, Insidious può vantarsi di un altro nome di riguardo e di attrazione per il nuovo mondo dell'horror: James Wan. Quest'ultimo sarà sicuramente ricordato dagli amanti del genere per la regia di Saw, un vero e proprio capolavoro degli ultimi tempi del genere horror/thriller. 
A completare questo "tridente d'attacco" c'è lo sceneggiatore: Leigh Whannel, noto per la scrittura di diversi episodi della saga Saw, tra cui appunto il primo, nel quale interpreta anche il fotografo Adam.
Il cast tecnico è perciò di primissimo piano per un film horror, sia dal punto di vista commerciale che dal punto di vista della fattura e realizzazione del film.


E' anche vero però che non sempre i grandi nomi riescano a realizzare sempre grandi successi, anche perchè il cinema è un'arte soggettiva e come tale non può piacere a tutti nello stesso modo. In particolar modo il genere horror è ancor più soggettivo, ciò che spaventa e terrorizza uno spettatore può apparire banale per un altro.
Proprio questi sono gli aspetti che caratterizzano le prime recensioni dei primi spettatori di Insidious. Film banale, soliti effetti, poca paura, cose viste e riviste. Il film viene paragonato ed indicato come clone di altri del genere, tra cui La casa, Poltergeist, Amityville Horror. James Wan riguardo questo particolare, non si tira indietro e dichiara: "Ci hanno ispirato molto le colonne sonore di Shining e de L’Esorcista. Credo che Bishara abbia fatto un gran lavoro, riuscendo a carpire quel senso di inquietudine che cercavo.
Il primo film horror che ho visto da ragazzo è stato Poltergeist e mi terrorizzò. Poi quando sono cresciuto ho apprezzato e molto L’Esorcista. Qualcuno ha descritto Insidioius come l’incontro tra Poltergeist e L’Esorcista. Mi piace. Vorrei che i fan si godessero il film per quel che è: una storia terrificante e inquietante vecchio stile, che rappresenta un omaggio ai film con cui siamo cresciuti e che abbiamo amato, ma allo stesso tempo ricca di elementi non tradizionali." 

Il cast artistico, come accade quasi sempre per gli horror, non è di primissimo piano, ma punta su un cast che mixa l'esperienza di Patrick Wilson, alla freschezza di Rose Byrne e del piccolo Ty Simpkins, già attore in The Next Three Days e Revolutionary Road.

TRAMA: Una giovane coppia, Renai (Rose Byrne) e Josh (Patrick Wilson), si trasferisce con i suoi tre bambini in una vecchia e, in apparenza, tranquilla casa di periferia. Quando a causa di una caduta accidentale, il più grande dei figli, Dalton (Ty Simpkins), entra in coma, per la famiglia ha inizio un vero e proprio incubo. I medici non riescono a dare una spiegazione clinica allo stato vegetativo di Dalton, il ragazzo non ha riportato traumi importanti e tutto sembra far pensare che sia lui stesso a non volersi più svegliare. In concomitanza con la malattia del bambino, strani fenomeni cominciano a verificarsi all’interno dell’abitazione: scricchiolii e inspiegabili rumori, porte che si aprono e si chiudono da sole, libri che cadono misteriosamente dalla libreria, fino alla presenza di un’entità terrificante che soltanto Renai riesce a vedere. Spaventata da quanto avviene intorno a loro, la coppia decide di traslocare, ma le cose non sembrano migliorare. Gli stessi fenomeni si ripresentano anche nella nuova casa. In loro aiuto arriva la madre di Josh, Lorraine (Barbara Hershey), che decide di rivolgersi ad una vecchia medium, Elise (Lin Shaye), per capire chi o cosa stia minacciando suo figlio e la sua famiglia. L’arrivo della donna farà emergere un’inquietante verità…

USCITA CINEMA: 28/10/2011
REGIA: James Wan
SCENEGGIATURA: Leigh Whannell
ATTORI: Patrick WilsonRose ByrneTy Simpkins
MONTAGGIO: James WanKirk M. Morri
MUSICHE: Joseph Bishara
PRODUZIONE: FilmDistrict, Stage 6 Films, Alliance Films
DISTRIBUZIONE: Filmauro
PAESE: USA 2011
GENERE: Horror, Thriller

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate