1 giugno 2011

The Fighter

Voto 8. The Fighter verrà sicuramente ricordato come il film che ha fatto ricevere a Christian Bale il suo primo premio Oscar. L'attore inglese ha infatti meritatamente vinto l'Oscar come miglior attore non protagonista, interpretando magistralmente il ruolo di Dickie.
Per interpretare questo personaggio realmente esistito, così come tutti gli altri del film in quanto si tratta di una storia vera, l'eroico Christian ha di nuovo scombussolato il suo fisico da Batman. Così come accadde per L'uomo senza sonno, anche in The Fighter, Bale ha dovuto perdere un bel pò di chili per recitare la parte di Dickie, una ex-leggenda del paese, dedito ormai esclusivamente al fumo del crack. Certo i livelli di Trevor Reznick, non li ha raggiunti per fortuna, ma altri cinque chili in meno e Bale avrebbe raggiunto la stessa non forma.

Nell'interpretazione di Dickie si nota tutta l'immensa bravura di Christian Bale. Attore duttile capace di interpretare mille facce e mille personaggi, rendendoli unici e diversi tra di loro. Il confronto con attori italiani mono-facciali, sarebbe spietato e forse "come sparare sulla croce rossa".

Dickie è l'orgoglio della sua piccola cittadina, per aver battuto in passato Sugar Ray Leonard. La sua passione per il crack lo ha tolto prematuramente dal ring. Ma la boxe è una passione di famiglia, suo fratello Micky (Mark Wahlberg) segue con dedizione le orme di suo fratello, Dickie gli fa da manager ed allenatore. Dopo un incontro "casuale" (il pugile doveva essere un altro), Micky perde l'incontro malamente e le sue certezze, mettendo in dubbio la sua passione per la boxe, e la validità del suo staff a conduzione familiare. Nel frattempo conoscerà Charlene, una giovane barista....

David O. Russel, per il suo The Fighter, punta su un cast davvero forte, da Christian Bale a Mark Wahlberg, passando per Melissa Leo, nei panni della madre di famiglia. E proprio questi personaggi sembrano rubare la "scena" al regista, ma anche alla storia stessa, abbastanza semplice anche se interessante.
A dominare su tutti, come sottolineato in apertura di post, è Christian Bale. La sua assenza dall'inquadratura si nota, e quando il film viene affidato al protagonista Wahlberg, il film perde un pò d'intensità e vivacità.
La boxe una volta tanto è solo un pretesto. In primo piano infatti ci sono le vicende della stramba famiglia, fracassosa e rumorosa, con tanti figli, nove.


USCITA CINEMA04/03/2011
REGIA: David O. Russell
SCENEGGIATURA: Eric Johnson, Keith Dorrington, David O. Russell, Scott Silver, Paul Tamasy
ATTORI: Mark Wahlberg, Christian Bale, Amy Adams, Melissa Leo


Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate