25 maggio 2011

The Killer Inside me

Voto 6. Capita spesso nel cinema che i poliziotti o chi debba fare rispettare la legge, non lo faccia o peggio, sia corrotto e paragonabile ad un criminale qualunque. Il nuovo film di Michael Winterbottom ha come protagonista un vice-sceriffo dai modi alquanto aggressivi.
Personaggio principale di The Killer Inside me è infatti Lou Ford, interpretato da Casey Affleck. Vice-sceriffo dalla voce (almeno per quanto riguarda il doppiaggio italiano) molto sottile, e dal fisico e viso da persona per bene. Sicuramente se lo incontrassimo per strada con i suoi abiti da sceriffo, chiederemmo informazioni e ci fideremmo di lui.
Ma come spesso accade, l'abito non fa il monaco. In questo caso, sotto gli abiti da sceriffo e sotto quelli del ragazzo per bene, si nasconde un'anima davvero violenta e cattiva.


TRAMA. Lou si può dire tranquillamente, è uno psicopatico, la cui violenza già sviluppatasi nell'infanzia, emerge in maniera incontrollata nuovamente nella sua vita. Questa sua violenza repressa, risorge nell'incontro con Joyce Lakeland (Jessica Alba), la prostituta del paese. Nella sua casa Lou ci va, perchè deve espellarla dal paese per fare un favore a Chester Conway, il più ricco del piccolo paesino. Il figlio di Chester, Elmer, ama infatti la prostituta senza, naturalmente, il consenso del padre. 
Alla richiesta di "espatrio" Joyce risponde con degli schiaffi, cosa che non discpiace a Lou, che dopo qualche minuto risponde nella stessa maniera. Tra i due non nasce odio, come ci si potrebbe aspettare, ma un amore al limite del sadomaso, in cui la cinta di lui, servirà molto spesso.
Resta comunque sempre il problema Ermer, a questo ci penserà Lou, con un piano alquanto strano e non senza conseguenze per la sua vita....

The Killer inside me è un thriller, che non rispetta quasi nulla del genere. Il killer come ci indica il titolo stesso, è già dentro l'animo del protagonista Lou, manca solo che qualcuno prema il tasto Start. Le sue vittime ci vengono tutte mostrate e ci vengono mostrati (eccetto un caso) i momenti in cui le ammazza. Anche gli altri personaggi del film, come lo spettatore, sanno che l'assassino è Lou, ma data la mancanza di prove certe, dato anche i tempi in cui il film è ambientato (anni 50), nessuno può incastrare Lou.
Non siamo quindi di fronte ad un thriller investigativo, dove spetta allo spettatore scoprire il killer. Non c'è neanche il colpo di scena finale. Difficile quindi catalogare The Killer Inside me, in uno genere cinematografico. Forse noir.
In un clima tranquillo di una piccola città del Texas, ci troviamo di fronte ad uno spietato e violento vice-sceriffo, che fa un pò quel che gli pare con estrema sicurezza, senza il minimo rimorso. 
A rendere il clima ancora più tranquillo sono le musiche country-jazz, che fanno da sottofondo al film.
Nel film sono presenti molte scene di sesso tra Lou e le sue donne: Joyce e Amy (Kate Hudson).

USCITA CINEMA: 26/11/2010
REGIAMichael Winterbottom
SCENEGGIATURA: John Curran
ATTORI: Casey AffleckJessica AlbaKate Hudson

2 commenti:

  1. devo dire che questo film mi ispira abbastanza, vorrei proprio vederlo!!

    *Asgaroth

    RispondiElimina
  2. Non mi è sembrato un capolavoro, ma sicuramente un film che si può tranquillamente vedere:)

    RispondiElimina

Generi cinematografici

Notizie archiviate