21 maggio 2011

Immaturi

Voto 5,5. Dopo venti anni un gruppo di amici si ritrova a dover fare l'esame di maturità, in quanto un membro della commissione non era laureato all'epoca, in caso contrario ogni loro titolo andrà perso. Data la situazione italiana, era auspicabile che un professore potesse non essere laureato. Data la situazione italiana, ci vuole coraggio a riprendersi tutti i titoli di studio, che poco servono senza la dovuta raccomandazione.
Per fortuna però, tutti gli Immaturi di Paolo Genovese, un lavoro ce l'hanno. E proprio attraverso il loro lavoro che il regista abilmente ce li presenta.

Piero ovvero Luca, di Luca e Paolo, è un Dj di Rtl 102.5, i cui discorsi in radio mi son sembrato un tantino simili a quelli del mitico Freccia, di Radiofreccia. Un eterno Peter Pan, che si creda giovane e non vuole relazioni che gli tolgono il respiro. Nel corso del film e della sua vita, capirà che il passare degli anni non è poi così male, e che per ogni stagione c'è la sua bellezza?
Giorgio (Raul Bova) è un neuropsichiatra infantile che è molto abile ad ascoltare gli altri e a dare consigli. Quando però riceve la notizia che presto diventerà padre, le sue certezze crollano. Non è più sicuro di amare la sua compagna (Luisa Ranieri), con la quale ad inizio film mostrava un affiatamento perfetto. Riuscirà a trovare nel finale del film, la retta via e capirà che è maturo anche per un figlio?
Francesca (Ambra Angiolini) è una cuoca che è in fase di disintossicazione dal sesso, forse perchè non l'ha mai fatto con amore? Lo scoprirete solo nel finale....
Lorenzo (Ricky Memphis) è un agente immobiliare bamboccione, ovvero il classico quarantenne che convive ancora con mamma e papà. Apprezza fin troppo questo modo di vivere, tanto da convincere un potenziale cliente a non comprare casa e a starsene con i suoi. E se conoscesse una donna? Secondo voi cambierebbe idea e preferirebbe a quel punto avere una casa tutta sua?
Luisa (Barbara Bobulova) è una manager d'azienda, ed è mamma. Riuscirà a trovare l'uomo della sua vita?
Virgilio (Paolo di Luca e Paolo) è il classico donnaiolo, che si vanta del sesso e delle sue imprese. Ai tempi del liceo, spaccò il gruppetto in quanto "rubò" la ragazza a Giorgio. Riuscirà a farsi perdonare?

Come si può notare in questa breve introduzione, i protagonisti di Immaturi sembrano essere un pochino troppi, nonostante il film duri quasi due ore. La scelta di Genovese di affidarsi ad un gruppone, e dedicare più o meno gli stessi tempi a ciascuno, è coraggiosa ma non molto fruttifera. Sembra quasi che i personaggi siano delle "macchiette" degli stereotipi della società, naturalmente uno diverso dall'altro. I protagonisti non vengono approfonditi più di tanto, per via del tempo naturalmente, e sembra quindi che ci sia un giudizio rapido e veloce dell'apparenza del personaggio. Il Dj Peter Pan; il bamboccione timido, etc.
Queste caratteristiche poi per ogni personaggio vengono rimbaltate sul finale, rendendo grazia al protagonista e facendolo risultare capace. 
SPOILER che sicuramente non guasterà il finale scontato: Quindi la risposta alle domande prima poste, riguardo le varie storie è semplicemente un Si.
Come ogni buon film italiano, anche Immaturi ha il suo happy end, ognuno riesce a scavare dentro la sua coscienza ed a fare pace con il suo mondo, ed il suo io.

Altra caratteristica che non discosta Immaturi, dal resto dei film italiani (oltre ad essere la solita commedia con happy end) sono gli intermezzi musicali molto, ma molto presenti. Un mix tra video musicale e fiction, anzi forse come idea Immaturi avrebbe reso meglio come fiction, data l'ampiezza del cast.
Tutto sommato però non ci si annoia, e le quasi due ore passano in fretta.

USCITA CINEMA: 21/01/2011
REGIA: Paolo Genovese
SCENEGGIATURA: Paolo Genovese
ATTORI: Ambra Angiolini, Raoul Bova, Ricky Memphis, Luca Bizzarri, Barbora Bobulova, Paolo Kessisoglu, Anita Caprioli, Giulia Michelini, Luisa Ranieri,Alessandro Tiberi, Maurizio Mattioli, Giovanna Ralli

Nessun commento:

Posta un commento

Generi cinematografici

Notizie archiviate